Bosco,

Pazze di me

lunedì, dicembre 14, 2015 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments

Ma buongiorno mondo! Come state? Dopo una settimana priva di recensioni, torno alla carica con un'altra puntata di una rubrica che mi sta a cuore, quella dedicata ai libri e ai film. Oggi vi propongo un romanzo di Federica Bosco e la rappresentazione cinematografica di Brizzi. Wow, un applauso, perchè ho riso un sacco, in entrambi i casi!

Immagini d'inchiostro è una rubrica da me ideata per chiacchierare di libri che sono diventati film o viceversa.

Il Libro

Pazze di me di Federica Bosco
Editore Mondadori | Pagine 201 | Prezzo €14,90 | Pubblicazione

Genere: Thriller

Sinossi

"Se c'è una cosa che detesto sono i proverbi. Quello che odio più di tutti in particolare è: 'C'è sempre una prima volta'. Sì, è vero, una prima volta c'è sempre, ma di solito non è un granché. Sono molto più importanti le ultime volte. In realtà, la vita è solo un'incredibile collezione di 'ultime volte'. L'ultima volta che ti cantano una ninna nanna, l'ultima volta che esci dal cancello della tua scuola, l'ultima volta che baci la persona che ami, l'ultima volta che ti addormenti senza bisogno del Valium. Ma non c'è mai nessuno ad avvertirti che quella che stai vivendo è l'ultima volta, anzi, di solito non te ne accorgi nemmeno. Il fatto è che quando sei piccolo credi che tutto ti sia dovuto e che tutto rimanga esattamente come quando hai tre anni: i parenti che ti fanno le foto, i regali e sono ossessionati dal fatto che tu dorma, mangi e caghi, ed è tutto un sorridere, battere le mani e fare facce stupide. Poi, però, arriva un giorno in cui puoi essere morto soffocato nel tuo vomito e a nessuno importa più un fico secco, così ti trovi da solo a gridare: 'Hei! C'è nessuno?' e allora capisci che, o ti fai andare bene tutto quello che arriva dopo, o puoi spararti un colpo in testa. Cinico? No, realista. Ma forse è il caso che io cominci dall'inizio." Andrea aveva cinque anni quando il padre se n'è andato come un ladro lasciandolo ostaggio di sette femmine: la madre iperprotettiva, tre sorelle fuori controllo, la nonna genio della fisica, la cinica badante Stanka... Finché un giorno arriva Giulia

Il Film

Pazze di me regia di Fausto Brizzi
Italia | Durata 1'34'' | Uscita Gennaio 2013
Genere: Commedia
Cast: Francesco Mandelli, Loretta Goggi, Chiara Francini, Claudia Zanella, Marina Rocco



Il Trailer


Commento

Come non amare un romanzo del genere? Non si può: un trentenne "turbato" dall'arrivo di Babbo Natale, perchè questo Babbo, quando il giovane aveva solo cinque anni, invece di arrivare e portare doni passando dal camino, fugge il 24 Dicembre notte, con una valigia sulle spalle. Una famiglia segnata per colpa di uno stronzo. Chi ne paga le conseguenze? L'unico maschio rimasto in casa, che non ha nessuna intenzione di abbandonare la "tana", ovvero Andrea, precario da tutta la vita che condivide l'appartamento con tre sorelle perfide, una madre militaresca e una nonna svalvolata accompagnata fedelmente dalla badante con l'accento dell'est. Questo gineceo renderà la vita - sentimentale e non - di Andrea un vero inferno: se una suocera spesso può risultare ingombrante, non riesco nemmeno ad immaginare il confronto con sei donne dal carattere superbo.
Federica Bosco è un genio e Fausto Brizzi ha diretto un film assolutamente degno. Ci sono dei piccoli cambiamenti, come per esempio la sorella più giovane, che nel libro è un'alternativa senza prospettive, nel film è una dottoressa svampita, alcuni nomi sono stati cambiati e sopratutto Andrea e la sua ex-fidanzata si conoscono in maniera assolutamente differente, ma è tutto talmente ben fatto da non infastidire - ed è raro - .
Francesco Mandelli è perfetto per questo ruolo e anche Loretta Goggi  interpreta la sua parte senza fatica. Vi comunico che il lungometraggio l'ho già visto ben due volte e sono certa che rileggerò anche il libro, quindi vi consiglio di prendere in considerazione questo mio sconsiglio spassionato!

Alla prossima
Salvia


You Might Also Like

6 commenti:

  1. Ok,lo confesso, non ho mai letto nulla della Bosco... Da dove comincio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhh sister!! Già questo è molto molto carino, ma molto!! Io ho letto la trilogia "Innamorata di un angelo" che mi ha fatto innamorare di questa versatile autrice, ma non so se potrebbe piacerti. Io direi che potresti cominciare proprio da questo che è divertente!

      Elimina
  2. Non sapevo che questo film fosse tratto dal libro della Bosco! Ora voglio recuperarli entrambi *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Glimmer, si ho visto il film mesi fa ma non avevo fatto l'associazione! Così ho letto il libro e rivisto il film. Merita!

      Elimina
  3. Io adoro Federica Bosco, ho letto quasi tutto di suo.. Di questo però ho visto solo il film che ho trovato divertentissimo :) Forse è proprio il motivo per cui ho rimandato la lettura del libro, conoscendone già la trama ho dato la precedenza ad altri suoi romanzi.. Ma lo leggerò sicuramente, assieme al suo ultimo romanzo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Io non ne ho letti molti, è una di quelle autrici che centellino, però li ho tutti i suoi libri, o quasi!! Leggilo se ti andrà perché ne vale la pena. A presto :-)

      Elimina