#AAA Autori Emergenti,

Mina e il Guardalacrime di Vanessa Navicelli

lunedì, giugno 05, 2017 Baba_Books Desperate Bookswife 4 Comments


Buongiorno amici come state questa sera? Qui piove assai e io sono finalmente riuscita a trovare una manciata di minuti: posso scrivere il post! EVVAIII.
Questa sera vi parlerò appunto di una fiaba, scritta da Vanessa. Si tratta di "Mina e il Guardalacrime". E' una storia interessante, pensata per i più piccoli, con la sua morale tra le righe, ma non troppo, perchè Vanessa ha un progetto in corso e si tratta delle Fiabe Bonbon. Cosa sono? Beh, come ci spiega l'autrice stessa, tra una rima e l'altra, quando qualcuno cerca di darci un consiglio
il tutto diventa davvero troppo noioso, le parole pesanti e i concetti magari non passano come dovrebbero, perchè a nessuno piace che gli si spieghi la vita. Ma se un consiglio lo si nasconde all'interno di una caramella...beh allora la faccenda è completamente diversa. Attraverso questa storia LacriMina ci insegnerà a volerci più bene, ad accettarci per quello che siamo e sopratutto che ognuno di noi ha un talento, più o meno nascosto. L'importante è avere la voglia e la pazienza di farlo uscire allo scoperto.
Ho letto questa storia a mia figlia, e lei mi ha detto che l'ebook non le basta (bedda mia) ed esige una copia cartacea da sfogliare. Non posso darle tutti i torti, anche perchè le illustrazioni, chiare e lineari, rendono il libro desiderabile. 

Per acquistare (come me) una copia cartacea del libro cliccare QUI.

L'Autrice
Vanessa Navicelli è nata in provincia di Piacenza, ma da anni vive a Pavia. 
È cresciuta coi film neorealisti italiani, con le commedie e i musical americani, coi cartoni animati giapponesi, coi romanzi dell’Ottocento inglese e coi libri di Giovannino Guareschi. (Be’, sì… anche coi suoi genitori.) 
Crede nella gentilezza. E nell’umorismo. (Forse è umoristico credere nella gentilezza.)
È stata finalista del Premio Letterario “La Giara” per romanzi inediti, indetto dalla RAI nel 2012; rappresentante e vincitrice per la regione Emilia Romagna.
Ha vinto la sezione “Scritture per Ragazzi” dello Scriba Festival di Carlo Lucarelli e vari premi con la Scuola Holden di Alessandro Baricco. Il Premio Cesare Pavese per la poesia e il Premio Giovannino Guareschi per racconti.
Scrive romanzi per adulti e ragazzi; e storie per bambini.
Quando scrive, cerca di tenere presente quattro cose: la semplicità, l’empatia, l’umorismo, la voglia vera di raccontare una storia.
Dal 2014 ha iniziato la sua avventura come autrice indipendente, con la fiaba di pace Un sottomarino in paese (ebook e cartaceo, italiano e inglese).

Contatti
-Sito web: www.vanessanavicelli.com
-Facebook: www.facebook.com/VanessaNavicelliAutrice
-Twitter: www.twitter.com/Vane_Navicelli
-Pinterest: www.pinterest.com/VaneNavicelli
-Youtube: www.youtube.com/user/vanessanavicelli/about 

Spero di avervi incuriositi, alla prossima!

You Might Also Like

4 commenti:

  1. Ciao Baba! Sembra davvero una bella storia e dalla descrizione l'autrice sembra proprio una persona simpatica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia, l'autrice è di una gentilezza pazzesca e il libro è piaciuto sia a me che alla pupattola!

      Elimina