Neri Pozza,

Ti consiglio un libro #7: "Un libro con più di cinquecento pagine"

venerdì, ottobre 02, 2015 Baba Desperate Bookswife 13 Comments





Questa è una rubrica nata per far conoscere dei libri senza un criterio particolare. Un paio di volte al mese troverete i nostri (Salvia, La Libridinosa, Un libro per amico, La Biblioteca di Eliza) consigli sui rispettivi blog. Questa settimana abbiamo pensato di scegliere un libro dallo spessore non indifferente, uno di quei tomi che puoi decidere di utilizzare come arma impropria, uno di quei romanzi da tirare dietro al fidanzato quando rompe le balle perchè la cena non è ancora pronta e voi siete intente a leggere l'ultimo capitolo del thriller dell'anno. 











Titolo: Shantaram
Autore: Gregory David Roberts
Casa Editrice:Neri Pozza
Pagine: 1180
La mia recensione: Qui



Ohhhh eccomi qui, con un Marito e un'Amica che mi aspettano al varco. Ebbene sì, ecco cosa vi consiglio, quale chicca vi ho tirato fuori. Shantaram è un libro lungo, anzi lunghissimo, per certi versi può apparire interminabile e i tendini rischiano di essere compromessi dal peso dell'edizione cartacea. Quante sgradevoli premesse vero? E invece no, perchè Shantaram ti cattura, ti prende, ti mette su un aereo a basso costo, e senza bagaglio ti scaraventa in India e ti permette di assistere quasi gratis (il volume costa 22€, ma il gioco vale la candela) alla vita del protagonista - che è anche l'autore, perchè di biografia si tratta- .  Non è un romanzo accogliente e accomodante, non starete comodi per niente e non aspettatevi la happy endind, Shantaram è crudo, a tratti sgradevole ma  VERO. Preparate i fazzoletti perchè almeno una volta piangerete, ma sopratutto, ci tengo a precisarlo, secondo me non è un romanzo per tutti, quindi se non amate l'Oriente, i nomi strani o il filosofeggiare durante una cannetta, forse non è il libro per voi.

Che ne dite di andare a scoprire i consigli della Libridinosa, La biblioteca di Eliza e Un libro per amico?

Alla prossima, 

Salvia

You Might Also Like

13 commenti:

  1. Adorooooooo! Ma tu lo sai vero??? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va? Ti era piaciuto? Sai che mi era sfuggito? Chissà qual era l'amica che mi aspettava al varco ah ah ah

      Elimina
  2. Lo desidero da tanto, tanto, tanto tempo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero che tu lo possa recuperare al più presto e mi raccomando...cartaceo!!

      Elimina
  3. La mia copia per ora l'ho solo data in testa al rompiballe, ma vorrei tanto leggerlo, purtroppo da lettrice lumachina lo evito ;-). Confido che arriverà presto il suo momento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah vedi che almeno una funzione l'ha svolta al meglio ;-) . Vedrai che arriverà anche il suo momento, magari durante le vacanze di Natale . Baci

      Elimina
  4. Devo leggerlo. Tutti ne parlano benissimo!
    Ciao da lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lea! Chissà, spero che possa piacere anche a te! Adesso esce il seguito , spero solo che siano un po' meno pagine perché il tempo per leggere è sempre poco :-(

      Elimina
    2. Ciao Lea! Chissà, spero che possa piacere anche a te! Adesso esce il seguito , spero solo che siano un po' meno pagine perché il tempo per leggere è sempre poco :-(

      Elimina
    3. Ciao Lea! Chissà, spero che possa piacere anche a te! Adesso esce il seguito , spero solo che siano un po' meno pagine perché il tempo per leggere è sempre poco :-(

      Elimina
    4. Sisterrrrrr i siti online dicono 976! Credo che avremo delle vacanze di natale piene quest'anno ahahahahahah

      Elimina
  5. Sono curiosissima di scoprire se farà per me o no.. Il filosofeggiare e l'Oriente non mi spaventano, ma abbandonai Siddartha anni fa!! Dimmi che non si somigliano!!

    RispondiElimina