Mondadori,

Recensione: "Una più Uno" di Jojo Moyes

lunedì, aprile 20, 2015 Baba_Books Desperate Bookswife 14 Comments

Buongiorno ragazzi come state? Finalmente, finalmente, finalmente. Perchè vi chiederete? Ho acquistato il romanzo della Moyes puntualissima come un orologio svizzero, però...peccato che sia stato messo in vendita nelle libreria a gennaio e io invece lo abbia letto solo ad aprile. La domanda che mi faccio spesso è: ma perchè continuo a fiondarmi in libreria quasi sgomitando se poi romanzo viene semplicemente riposto su di un altro scaffale? La mia sarà una malattia :-)










Titolo: Una più Uno
Autore: Jojo Moyes
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 366
Prezzo: 16,00€
Pubblicazione: 2/01/15

Sinossi: Sito Mondadori

Note Sull'autrice: È nata ed è cresciuta a Londra. Ha lavorato come giornalista da Hong Kong per il «Sunday Morning Post» e per dieci anni all’«Indipendent», ma dal 2002, dopo il successo del suo primo romanzo, si dedica a tempo pieno alla narrativa. È autrice di oltre sette romanzi, tutti best seller internazionali e vincitori di numerosi premi letterari. In Italia sono stati pubblicati: Foto di famiglia (Sonzogno, 2003), Silver Bay (Mondadori, 2009), L'ultima lettera d'amore (Elliot, 2011), Io prima di te (Mondadori, 2012) Luna di miele a Parigi, La ragazza che hai lasciato, Una più Uno. (Mondadori, 2014). Vive in una fattoria dell’Essex con il marito giornalista e i suoi tre figli.


VOTO


COMMENTO:
Come immaginerete ho letto moltissime recensioni a riguardo, un sacco di blogger (più seri e puntuali di me) hanno già commentato questo libro,  e purtroppo molti appaiono delusi da questa lettura che alcuni hanno definito addirittura noiosa. Non vi dico quanto io mi sia spaventata. Però una premessa va fatta: non mi sono ancora imbattuta nel romanzo  di punta della Moyes, ovvero "Io prima di te", quindi, quando sento paragoni del tipo "Non mi ha dato le stesse emozioni, non ho versato altrettante lacrime, etc..."  mi sento un po' fuori dal giro, poichè non posso fare paragoni con il "colosso".
Sarò una voce fuori dal coro, magari avevo aspettative basse, ma a me è piaciuto. Volete sapere un'altra cosa? Ho versato qualche lacrimuccia di tanto in tanto, quindi, le emozioni, seppur moderate, ci sono state.
Questa è la storia di una giovane mamma inglese ventisettenne di nome Jess, single da due anni, con sulle spalle una figlia naturale di dieci e un figlio acquisito di sedici un po' Emo, ma la ciliegina sulla torta è Norman, un enorme cane peloso grosso quanto un vitello, puzzolente come un maiale e bavoso come una lumaca.
La loro situazione quotidiana è disperata: l'ex compagno di Jess se n'è andato e con la scusa della depressione galoppante non ha minimamente contribuito al mantenimento dei figli, i due ragazzini sono presi di mira dai figli dei vicini, che spesso alzano violentemente le mani sul magro e innocuo  Nichy e si prendono gioco dell'intelligentissima Tanzie. 
Ma chi ha detto che non può esserci una svolta? Un'inaspettata proposta da una prestigiosa scuola privata potrebbe cambiare il futuro della piccola cervellona, ma nonostante la retta venga coperta dalla borsa di studio per il 90%...il denaro in possesso dalla famiglia non è sufficiente, così decidono di partire per la Scozia per partecipare ad un'Olimpiade di Matematica per vincere un premio decisamente ricco.

Un viaggio per attraversare un intero paese, a bordo di un'auto di un quasi sconosciuto imprenditore, cinque corpi in uno spazio limitato lanciati alla velocità di sessanta chilometri orari per percorre quasi novecento chilometri. Uno scoprire piano piano i sentimenti delle persone, le loro manie e i piccoli segreti. La Moyes riesce con destrezza e senza  mai calcare troppo la mano, ad accompagnarci  a conoscere le creature nate dalla sua penna. Una storia d'amore nata lentamente nella sua velocità fulminea e una donna che non vorrebbe aiuto ma a denti stretti lo deve ricevere per il bene dei suoi figli.

Conosceremo una madre sola, e ci stupiremo della forza che può uscire da un piccolo e minuto corpicino; Jess è indistruttibile, non si abbatte di fronte a nulla e nonostante svolga i lavori più umili, il buon umore non la abbandona mai. Ha deciso di prendersi cura di un figlio non suo e svolge questo compito alla perfezione, abituata a far conti minuziosi per arrivare a fine mese e ogni volta deve inventarsi un escamotage perchè non le stacchino il gas. Jess purtroppo non è un personaggio inventato, l'autrice ci ha sapientemente ricamato sopra, ma di donne del genere ne conosco tante, ed è bello che siano le protagoniste di un romanzo non fiabesco, perché per fortuna questa non è la storia di Cenerentola che trasferisce famiglia e cane puzzone  all'interno del castello del principe. Questa romanzo ci dona fiducia, perché è vero che le favole non esistono, ma la vita può pur sempre migliorare, almeno un po', basta non lasciarsi sopraffare dalla negatività (come me...).

Cosa ho maggiormente apprezzato:
  • l'idea di una storia diversa, un viaggio strampalato in automobile, magari un po' improbabile ma a tratti divertente.
  • I personaggi sono risultati credibili, tutti quanti, con i loro pregi e difetti.
  • Nichy è in assoluto il mio preferito; un adolescente adorabile nella sua complessità, un ragazzino che tanti definirebbero problematico ma io invece considero eccezionale.

Cosa mi è piaciuto meno:

  • Il mio voto non è salito al di sopra del quattro perché lo stile che l'autrice ha scelto non è di quelli che amo di più. Non sono certa di poterlo definire un romanzo corale, ma ogni capito è dedicato a quello che prova un determinato personaggio, nonostante il punto di vista rimanga sempre esterno. 

Alla prossima lettura!! A presto,
Salvia

You Might Also Like

14 commenti:

  1. Giusto ieri sera ho letto l'ultima pagina di questo romanzo. Per me è stata la prima lettura della Moyes, quindi anche io non ho ancora letto "Io prima di te" e non posso fare grandi paragoni.
    Si, lo ammetto, anche per me, in qualche punto, gli occhi erano un po' lucidi. Il libro è molto molto piacevole da leggere, ma...finale a mio avviso un po' scontato. La parte interessante però è stato vedere come riuscissero ad arrivare a quel finale. Non so te, ma adesso la mia curiosità di leggere "Io prima di te" è aumentata, spero di riuscire a recuperarlo presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Si, hai ragione, ho proprio voglia di leggerlo. Per il momento mi sono procurata tutti i romanzi di questa autrice. Intrattiene piacevolmente e per questo le sono grata :-) .
      Ovvio, il finale abbastanza scontato, ma non così plateale. Sobrio nella sua "scontatezza" ;-)
      A presto, un abbraccio

      Elimina
  2. sto leggendo anche io la Moyes ma non questo e la cosa che ho notato è che non ha un filo conduttore tra i suoi libri, non puoi paragonarli. Io prima di te per me è stato magnifico ma devastante, La ragazza che hai lasciato magnifico e mi ha lasciato molto positiva. Sto leggendo Silver Bay e ho altre emozioni. E' una grande. A me piace anche lo stile di scrittura cercherò anche questo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Hai ragione, non c'è filo conduttore, ogni volta non sai cosa aspettarti. Mi Piace da matti questa sua caratteristica, proprio perché anche io sono imprevedibile e mutevole! Silver Bay è lì sul mio scaffale, pronto per essere letto! Un abbraccio

      Elimina
  3. La trama del romanzo è molto carina e poi quando ho letto del cane mi è venuto subito l'impulso di segnarmi il titolo (fosse per me vivrei in un canile!). Confesso che non ho ancora mai letto nulla di questa autrice, forse perché per un periodo non si parlava d'altro e ho preferito rimandare per non farmi influenzare, ma credo che recupererò qualcosa di certo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beth anche io ami i cagnini :-) . ho scoperto la Moyes tardi anche io per la verità, e fino ad ora ho letto solo tre libri. Però dopo i primi due...me li sono procurati tutti!

      Elimina
  4. Non ho mai letto nulla di Jojo Moyes ma è un'autrice che mi piacerebbe conoscere.. questo libro non mi dispiace per niente.. ci farò sicuramente un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Mi dicono che il migliore sia "io prima di te" ma non l'ho letto. Questo è leggero, piacevole e nella sua leggerezza concilia la riflessione ;-) . A presto, un abbraccio e grazie per essere passata a trovarmi

      Elimina
  5. Salvia, i libri non scadono! (Parole della Libridinosa), e consolati hai trovato un'amica che ha preso in parola Laura ed è più ritardataria di te, infatti ora sono alle prese con un libro scritto più di dieci anni fa. Mi è piaciuta la tua recensione, non so se questo libro faccia per me, ho adorato Io prima di te, ma chissà, potrei provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cuore! in effetti non so se potrebbe piacerti, però è ben scritto e anche se il finale è abbastanza scontato...mi ha tenuto piacevolmente compagnia :-) La Libridinosa ha ragione, i libri non scadono, ogni tanto tiro fuori un libro di Simenon o un Classico anglosassone e mi trovo sempre bene ;-) Un bacione!

      Elimina
  6. è un libro semplice e delicato, anche a me ha trasmesso delle emozioni seppure, come te, non avessi termini di paragone :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) grazie Stefy, si tante emozioni e non vedo l'ora di approfondire questa autrice per bene. Un bacio

      Elimina
  7. sto leggendo adesso Io prima di te e mi sta piacendo molto quando lo finirò di certo ripasserò qui

    RispondiElimina
  8. Questa è la mia testimonianza del buon lavoro di un uomo che mi ha aiutato .... Il mio nome è Abey Kelly ... La mia vita è tornata !!! Dopo 8 anni di matrimonio, mio ​​marito mi ha lasciato e mi ha lasciato con i nostri due bambini. Mi sentivo come se la mia vita stava per finire, e stava cadendo a pezzi. Grazie ad un incantesimo caster chiamato Dodo papà che ho incontrato in linea. In un giorno fedele, come stavo navigando attraverso internet, ero alla ricerca di un buon mago in grado di risolvere i miei problemi. Mi sono imbattuto in una serie di testimonianze su questo particolare mago. Alcune persone hanno testimoniato che ha portato il loro amante ex indietro, un po 'testimoniato che egli restituisce grembo, alcuni testimoniato che egli può lanciare un incantesimo per fermare il divorzio e così via. C'era una particolare testimonianza che ho visto, si trattava di una donna di nome Erica, ha testimoniato di come papà dodo ha riportato il suo amante Ex in meno di 72 ore e al termine della sua testimonianza lei cadere papà dodo indirizzo e-mail. Dopo aver letto tutti questi, ho deciso di dare una prova papà. L'ho contattato via e-mail e spiegato il mio problema per lui. In soli 3 giorni, mio ​​marito è venuto verso di me. Abbiamo risolto i nostri problemi, e siamo ancora più felici di prima. papa dodo è davvero un uomo di talento e dotato e io non fermarlo pubblicazione perché è un uomo meraviglioso ... Se hai un problema e siete alla ricerca di una vera e genuina mago per risolvere il problema per voi. Prova il grande dodo papà di oggi, potrebbe essere la risposta al vostro problema. Ecco il suo contatto: dodoparkerspiritualhome@gmail.com o tramite + 2.348.054,680554 millions Grazie grande PAPA DODO

    RispondiElimina