#AAA Autori Emergenti,

Recensione - Il tempo dentro di noi di Stefano Galardini

lunedì, ottobre 15, 2018 Baba Desperate Bookswife 4 Comments

Il libro
Il tempo dentro di noi di Stefano Galardini
Editore: Convalle Edizioni| Pagine: 232| Pubblicazione:2017 | Prezzo 13,50€|  
Genere: narrativa 
Notizie sull'autore
Stefano Galardini vive tra Genova e Monza. Condivide casa con Niky, gatto da un occhio solo. Sul suo comodino ci sono 90 libri in attesa di essere letti, ma continua comunque imperterrito a comprarne. Ama la musica, meglio se in vinile, a scelta tra rock e rock, con brevi puntate sul blues. Nella vita di ogni giorno si occupa delle persone, lavorando come Operatore Socio Sanitario nel sociale. Ha 32 anni e Il tempo dentro di noi è il suo romanzo d’esordio.
Recensione  a quattro mani con mammà


Dal lontano 1996 ad un futuro 2056, una vita in mezzo, ma solo due i protagonisti, Luca e Lidia, che si conosco sui banchi di scuola e capiscono in fretta che sarebbero diventati amici grazie all'amore per i Nirvana ma sopratutto al brano "All Apologies" che li unisce fina da subito. Kurt Cobain li fece socializzare e la loro amicizia durò per tutta la loro travagliata vita.
Luca è tormentato, amante della filosofia, persona non convenzionale e leggermente cupa, può ricordare un "poeta maledetto",  Lidia invece ama i numeri, è solare, trasparente e serena. Il loro rapporto è simbiotico, fraterno, poichè l'affetto che li unisce va oltre l'amicizia, sempre rara tra uomo e donna. Trascorrono tempo insieme e la loro confidenza è invidiabile, infatti la gelosie dei loro fidanzati è palpabile, ma loro non si lasciano scalfire. Partenze, addii, abbracci, rientri, cambiamenti, matrimoni, figli, nipoti, lutti, ma loro si ritrovano sempre lì, perchè anche se i tempi cambiano, il loro di tempo è dentro l'anima e nessuno glielo potrà portare via.
Un romanzo basato esclusivamente su due persone e sul loro rapporto, perchè in fondo non c'è spazio per altro, Stefano Galardini concentra le sue energie su due persone soltanto e ci riesce alla grande, costruendo una storia commovente, complessa ma sopratutto articolata nella filosofia del pensiero. Sembra quasi impossibile al lettore pensare che questo sia il suo romanzo d'esordio, la sua capacità di dare un futuro a questa coppia speculare è pazzesca, l'autore sembra descrivere qualcosa di ben noto.
E' indubbiamente una lettura introspettiva, i pensieri dei protagonisti sono molteplici e la tristezza è notevole. Luca e Lidia riflettono molto e lo fanno ad alta voce, mettendo il lettore in una condizione di quasi invadenza nei confronti dei protagonisti che sono così uniti da essere da sembrare veri.
Questa storia parte dall'epilogo per poi ricongiungersi andando a chiudere naturalmente il cerchio. Una storia a tratti straziante che lascia il segno, trasmettendo al lettore un profondo rispetto per un sentimento così puro, ma anche una sensazione di inquietudine, perchè le difficoltà e gli ostacoli da superare sono sempre in agguato, come d'altronde ogni rapporto lungo una vita.
Ci sarebbe tanto da dire, ma la paura di "spoilerare" è tanta, perchè tutti voi vi starete chiedendo se queste due anime sono finite insieme, se il loro rapporto è illibato, se, se e tanti se, ma credo che una qualsiasi risposta rovinerebbe la vostra voglia di leggerlo e a questa storia dovete dare una possibilità, anche se dovrete essere pronti e il momento dev'essere quello giusto. Vi posso dire anche che lo stile è tutt'altro che acerbo, che i sentimenti sono profondi e la struttura è buona,  i pensieri sono lineari e il modo di scrivere diretto, arriva subito, come se avessimo letto già altro uscito dalla sua commovente penna. Commovente, questo termine per caso l'ho già usato? Perchè è quello che meglio descrive il romanzo nella sua totalità.
Siete pronti? Avete dei fazzoletti a portata di mano? Quest'amicizia lunga una vita che ha una colonna sonora di tutto rispetto, vi porterà lontano, tenendovi attaccati alle pagine che raccontano una storia tutt'altro che scontata.
Fateci sapere, io e mammà siamo curiose (per la prima volta abbiamo voluto fare qualcosa insieme che riguardasse il blog, quindi potete anche salutarla se volete, è timida ma molto dolce!). A presto lettori, sarà una settimana intensa :-) 

You Might Also Like

4 commenti:

  1. Io non lo so se questo libro può fare per me al momento, ma saluto molto volentieri e ringrazio la tua mamma per averci regalato questa bella recensione insieme a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia! Chissà, magari un giorno :-) un saluto da parte della mia mamma!

      Elimina
  2. Non avevo mai sentito parlare di questo romanzo e non conoscevo nemmeno la casa editrice. Davvero non si finisce mai di imparare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beth! Bene :-) è proprio vero... piccola e valida CE

      Elimina