Bosco,

Dimenticare uno stronzo

lunedì, ottobre 03, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments


Il miglior libro da donare ad un'amica con il cuore a pezzi: "Dimenticare uno stronzo" di F. Bosco

 

Il Libro

Dimenticare uno stronzo di Federica Bosco
Editore Mondadori | Pagine 244 | Prezzo €17,00 | Pubblicazione Settembre 2016

Genere:

 

Trama

Smettere di pensare allo stronzo che ci ha lasciato richiede un percorso di disintossicazione, come qualsiasi altra dipendenza. I primi tempi saranno durissimi, sarai fisicamente e moralmente a terra, e socialmente impresentabile. Dovrai forzarti a fare certe cose e impedirti di farne altre. Giorno dopo giorno ti sentirai meglio, inizierai a volerti più bene, a dimenticarlo e a pensare, dopo le tre settimane di detox, che forse, in fondo, non era che il solito stronzo. Federica Bosco ha elaborato questo metodo sulla propria pelle e lo illustra con acume e brillantezza da scrittrice. Dalla mindfulness alla corsa, dalla tecnica del "superhero" alla meditazione, dal gioco del "ma è ganzissimo!" allo yoga, mettendo in atto alcune semplici ma efficaci strategie saremo in grado di interrompere il pensiero ossessivo e riprendere il controllo della nostra vita. "Ti aiuterò a cercare alternative ai comportamenti
autodistruttivi, a interrompere la spirale pericolosa in cui sei caduta, a capire perché il nostro cervello si comporta come il nostro peggior nemico e a riprendere in mano la tua vita. Ma se ti aspetti pietà e compassione non è questo il posto giusto. Questo è un vero e proprio bootcamp, un centro addestramento reclute, perché la pietà non rende più forti, ma solo le facili prede del prossimo stronzo di turno. E tu sai benissimo che è arrivato il momento di voltare pagina. Perché un giorno, ripensando a questa storia, dirai a te stessa: 'Ma davvero credevo di essere innamorata di uno così? E ho sopportato tutto questo???'. Prima o poi succederà, te lo garantisco per iscritto, dunque non è meglio accelerare il processo? Non è meglio spezzare l'incantesimo? Fanciulle, c'è una via d'uscita. Non morbida ma c'è. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento, smettere di credere alle favole, al principe azzurro, a tutte quelle minchiate dei film e dei libri (sì anche i miei!) e afferrare la vita per le palle. E stringere!"

Recensione

Partiamo tranquillamente da questo: IO ADORO FEDERICA BOSCO. Credo che lo sappiate già, ma io apprezzo tantissimo il suo essere un'autrice versatile: se deve scrivere uno young adult lei ci riesce alla grande, se invece deve approcciarsi a donne adulte, lei comunque non delude. Volete un libro romantico con qualche nota fantasy? La Bosco vi accontenterà. Quello che più mi piace è che i suoi libri sono principalmente leggeri e scorrevoli, ma non stupidi e sempre scritti accuratamente.

Questa volta ha deciso di fare un regalo alle sue lettrici: un manuale da leggere e vivere contemporaneamente. Lei non lo definisce affatto un libro di Self Help, perché, come l'autrice ammette, ha messo insieme il lavoro che lei stessa ha fatto sulla sua persona. 

"Lo so benissimo e non vi dirò che se ne esce solo facendo certe cose, se ne esce facendo anche certe cose, ma la ferita, quella vera e profonda, da sola non si cura. Il rischio è quello di superare la delusione (vuoi per il tempo che passa, vuoi perché arriva qualcun altro) e ritrovarsi nella stessa situazione uguale uguale, perché, come si dice, l'Universo ti ripropone sempre lo stesso problema finché non lo risolvi. Se io ci sono riuscita? Sì e no."


È suddiviso in sezioni, da seguire cronologicamente e al termine di ogni capitolo il lettore può approfittare degli esercizi o delle attività di svago. 
Scritto con lo stile che più la contraddistingue, Federica Bosco trasmette energia ma sopratutto regala un sorriso, ad ogni pagina. Partendo dall'autostima, fino ad arrivare al viaggio, l'autrice, consiglia libri da leggere, canzoni da ballare cantando a squarciagola, corsi da seguire, come comportarsi con il proprio cellulare - sopratutto con la rubrica telefonica -  e tanto altro. 
Lei non è una maestrina che si improvvisa donna distrutta dall'amore, leggendo queste pagine lei è accanto alla propria lettrice, ha provato le sue stesse emozioni e ha pianto lacrime che odorano della stessa tristezza. 

Perché dovreste comprarlo?

Beh, supponendo e sperando che voi non abbiate il cuore infranto a causa di uno stronzo, non può di certo mancare questo volume nella vostra libreria, a maggior ragione se siete della fan della Bosco. Ma poi, mi volete davvero raccontare che non avete nessuna amica con problemi di cuore? Bene, sempre meglio avere questo libro a portata di mano.

 

Perché dovreste regalarlo?

Innanzi tutto il titolo e la copertina sdrammatizzano e donano il sorriso a chi se lo trova davanti, sopratutto se l'effetto è a sorpresa. Se poi nel pacco aggiungete una bella barretta di cioccolato e magari un cd di musica energica, diventa perfetto. In passato ne avrei davvero avuto bisogno e avrei apprezzato tantissimo se un'amica me lo avesse donato.
Ps. no, la vostra amica non si offenderà, anzi! Beh, evitate di spendere 17,00€ per la vicina di pianerottolo di vostra madre, con la quale a mala pena vi scambiate il saluto e avete sentito dire dal giornalaio essere stata abbandonata. Magari dopo che vi tirerà il libro sulle orecchie scoprirete che la casta fanciulla è stata abbandonata dopo che il fidanzato l'ha trovata a letto in posizioni inappropriate mentre stava svolgendo ambigue attività di gruppo. Lei ancora sostiene con gli amici che giocavano a pinnacola. 

Scritto ciò vi saluto e...alla prossima!

You Might Also Like

6 commenti:

  1. Lo ho visto in libreria e sembra carinissimo, poi le idee delle pagine interattive all'interno mi hanno fatta davvero sorridere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilenia, è davvero un libro diverso dai soliti, non è un romanzo, ma si legge come se lo fosse!!

      Elimina
  2. avevo gia adocchiato il libro per via del titolo e poi la bosco mi piace. ci farò un pensierino sicuramente ... in alternativa lo regalerò alla protagonista del libro che sto leggendo in questi giorni ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chicca! ah ah ah credo che sia un'ottima idea ah ah ah. Scherzi a parte, io ce l'ho lì, insieme agli altri e devo dire che si è perfettamente ambientato ;-) Bacioni

      Elimina
  3. Mi sembra un bel libro, ma spero di non averne mai bisogno!! hahaha!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine, te lo auguro con tutto il cuore! a presto

      Elimina