#gruppo di lettura,

GDL Leggendo Serialmente #4 - La Saga dei Cazalet - Quinta Tappa

venerdì, novembre 10, 2017 Baba_Books Desperate Bookswife 7 Comments


Buongiorno a tutti, come state?Abbiamo letto 1560 pagine, fino ad ora. Direi che il nostro obiettivo procede a gonfie vele senza intoppi. Abbiamo iniziato il terzo libro e siamo arrivati a metà, forza ragazzi, avanti tutta.
Vi ricordo che potete iscrivervi quando volete e non siete obbligati a leggerli tutti. Per chi invece partecipa anche alla challenge organizzata da me e Un libro per amico, le regole sono diverse:
- Se commenterete tutte le tappe (avete tempo per rimettervi in pari entro la fine del libro in corso) otterrete 5 punti.
- Se commenterete un solo libro otterrete 1 punto, due libri 2 punti, tre libri 3 punti. 

Ecco il calendario:

GLI ANNI DELLA LEGGEREZZA
30 settembre 2017 - Desperate Bookswife: discuteremo la parte che avrete letto, ovvero da pag. 0 a pag. 266 (ovvero tutta la parte prima). Link QUI
10 ottobre 2017 - Un libro per amico: commenteremo insieme da pag. 269 a pag. 604 (ovvero fino alla fine del libro). Link QUI



IL TEMPO DELL'ATTESA
20 ottobre 2017 - Desperate Bookswife: commento da pag. 0 a pag. 288, (fino a "La famiglia autunno - inverno 1949" escluso).Link QUI
30 ottobre 2017 - Un libro per amico: commenteremo insieme da pag. 289 a pag. 638 (ovvero fino alla fine del libro). Link Qui



CONFUSIONE

10 novembre 2017 - Desperate Bookswife: commento da pag. 0 a pag. 318, (ovvero parte prima + seconda).
20 novembre 2017 - Un libro per amico: commenteremo insieme da pag. 321 a pag. 526 (ovvero fino alla fine del libro).




 ALLONTANARSI
30 novembre 2017 - Desperate Bookswife: commenteremo da pag 13 a pag 278 ( prima parte)
10 dicembre 2017 - Un libro per amico: commenteremo insieme da pag. 281 a pag. 501 (seconda + terza parte).
20 dicembre 2017 - Desperate Bookswife: commento da pag 505 fino a pag. 669 ( fino alla fine del romanzo).



------ATTENZIONE SPOILER-----


Ok, ok, ok. Ho iniziato a leggere questa parte e ho pensato: "ma che davvero?". Iniziare con la morte avvenuta di Sybil è stato deprimente, sia perchè mi ha addolorata (anche se me lo aspettavo), sia perchè leggere pagine e pagine invase dalla sofferenza ben celata...è stato doloroso.
Polly è cresciuta, senza se e senza ma. La ragazzina che aveva sempre una buona parola per tutti è diventata scontrosa e diffidente, ma sopratutto responsabile. Adesso ha diciassette anni, è inconsapevolmente bellissima, perchè i Cazalet non danno peso all'espetto esteriore,  e deve prendersi cura dei più piccoli, convivere con il proprio dolore e quello del padre, che farà fatica a farsene una ragione. Ho fatto fatica a deglutire quando il povero Willy rimane spiazzato ogni qual volta qualcuno apra la porta, lui la madre la cerca ovunque, nonostante gli abbiano detto che è volata in cielo. Povera stella. 
Poi c'è Villy, la donna che non sopporta il sesso, quella che ha un marito bellissimo (ma un po' stronzo) e cerca l'amante, ma non per fare quattro salti sotto alle lenzuola, ma per costruire un amore platonico. Ho sempre pensato che fosse la più sveglia tra i Cazalet, invece ho compreso quanto anche lei sia fragile e sopratutto delusa dalla vita. Ha smesso di ballare per amore del marito e della sua famiglia, ha messo al mondo quattro figli e oggi non ha niente in mano, se non le vite degli altri e la compagnia sporadica un marito dall'innamoramento facile e dall'"arnese" non governabile. 
Quella per Lorenzo è stata l'ennesima bastonata sui denti (per altro, finti), dalla quale ne è uscita un po' più vecchia e forse anche un po' più inacidita. Avrebbe voluto ardentemente un altro figlio, forse per la voglia di occuparsi di qualcuno e per farlo crescere con il nipotino, ma ahimè la fprtuna non è dalla sua parte e la menopausa l'aspetta sorniona davanti all'uscio.
Louise, cara ragazza, ma cosa mi hai combinato? Già, l'aspirante attrice si è lasciata conquistare da un pittore avente fama di "spezzacuori". E' caduta nella rete e non solo se ne è innamorata, oppure crede di esserlo, ma si è fatta sposare e successivamente mettere in cinta, cosa che lei nemmeno desiderava. Da subito si comprende la qualità della vita che sarà costretta a fare, con una suocera molto presente, anzi troppo, e un figliol prodigo che mette tutto davanti a sua moglie, che forse ha sposato solamente per dare un nipotino a Zee. Ahi ahi, prevedo dolori, depressioni e altre cose brutte.
Poi abbiamo Nora, che si sposa con un uomo invalido, da quasi suora a crocerossina, ma avete letto??? Lui è omosessuale e la sposa solo perchè si è sentito con le spalle al muro. Oddioooooo.
Ma quante cose capitano in questo terzo libro? Mi sta entusiasmando da morire, il più bello fino ad ora e io non vedo l'ora di proseguire.
Durante questa tappa mi sono emozionata spesso, per tutte le donne: Polly, per la sua perdita e la consapevolezza di essere diventata grande e in parte sola (se non fosse per Clary, che in qualche modo la aspetta sempre, anche se borbottando); Villy, perchè la vita ha deciso di non darle soddisfazioni, non sa cosa fare, si sente vuota e non riesce a comprendere il suo posto nel mondo; Zoe, perchè è troppo giovane per essere vedova, troppo vecchia per rifarsi una vita, troppo "cazaletizzata" per sentirsi bene altrove; Louise perchè è la più sola di tutte: non ha un rapporto con le cugine, fatica ad andare d'accordo con la madre, suo marito è un bamboccione e la suocera un'arpia. Ha il coraggio di mettersi in discussione come madre e se ne vergogna. Il suo unico riferimento è Stella, che però non ha i suoi problemi e anche il rapporto con lei è sporadico.
Ma adesso passiamo allo Spettegules: secondo voi Christopher e Polly si innamoreranno? E L'americano di Zoe sarà il medesimo di Angela? E Adler e Clary?
Va beh io andrei a leggere va...che ho troppe cose da scoprire! Ci rileggiamo tra dieci giorni sul blog di Daniela. 

You Might Also Like

7 commenti:

  1. Le prime pagine di questo libro sono state strazianti, quanto dolore! La perdita di Sybil è descritta in modo estremamente delicato e penso che solo chi ha subito un dolore simile possa riuscire a "apprezzare" davvero queste parole. Da questo punto di vista mi è piaciuta molto Polly e il suo modo di affrontare la situazione.
    Louise mi ha fatto tenerezza, si ritrova in una situazione più grande di lei e, nonostante questo, cerca ancora di emergere e trovare la sua strada, intanto i mesi passano e la vita che sognava le sta sfuggendo di mano.
    Nora boh! Proprio non riesco a capire il perché della sua decisione di sposare l'invalido, però devo dire che tra i tanti personaggi è una di quelle che mi interessano meno :P
    Su Christopher e Polly io avevo già lasciato la mia idea e continuo ad essere del parere che prima o poi qualcosa tra i due accadrà, l'americano di Zoe non credo sia lo stesso di Angela, Clary e Archie li vedo bene insieme!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! anche a me Nora è quella che per il momento meno. MA anche di Simon e Teddy non è che proprio senta la mancanza ah ah ah. Devo leggereeeeeeee

      Elimina
  2. Ahahahah adoro le tue sintesi cazalettiane piene di ironia Baba! Hai ragione, l'inizio di questo volume con la morte di Sybil è stato davvero straziante, anche se tutte ce lo aspettavamo. Anche per quanto mi riguarda questo è finora il libro che mi piace di più, succedono davvero tante cose e non c'è mai tempo di rifiatare. Sono d'accordo con te anche quando dici che Louise è la più sola di tutte: il marito nel migliore dei casi non ha spina dorsale, e anzi direi che ha proprio un rapporto malato con la cara "mammina", una vera str... strega, volevo dire strega! Anche io credo che tra Polly e Christopher succederà qualcosa, anche perché lei non ce la fa proprio a vedere altre persone, quindi è difficile che si innamori di qualcun altro! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Nadia! ah ah ah io quando ho un problema in cucina aggiungo Olio, che aggiusta tutto e quando un resoconto su fa difficile...la butto sul ridere AHHHHHHH.
      Tornando seri, è vero, la fine di Sybil la conoscevamo, ma ogni morte è sempre dolorosa. Ero preparata, ma era anche uno dei personaggi che preferivo. Uff, è come con i cantanti...mi piacciono spesso quelli già deceduti. Vogliamo parlare della perfida Zee e del terribile figlio??? So già che mi arrabbierò. Un abbraccio a te

      Elimina
  3. Oh, questa saga mi sta piacendo sempre di più..la Howard ha un modo di scrivere che mi fa sembrare come una vecchia amica che racconta cosa le è accaduto negli anni in cui non ci siamo viste! Troppo brava!
    Passando alla tappa, diventa sempre più difficile bloccarsi al momento giusto! si tende ad andare avanti nella lettura!
    Bello anche stavolta l'alternanza di punti di vista, ragazze (Polly, Louise e Clary) e famiglia. Sinceramente, mai mi sarei aspettata da Louse che si facesse infinocchiare così da Michael al punto da sposarlo e dargli un figlio! la pensavo più autonoma e forte di carattere. Odiosi sia Michael che Zee (mamma che arpia!). Clary è palesemente innamorata di Archie, così come Polly, anche se secondo me, Archiè ha un debole per Zoe..staremo a vedere. Polly mi piace ancora tantissimo, anche nel suo essere bellissima ma non rendersene conto..è rimasta la dolcissima ragazza che era da piccola.
    E arriviano a Nora, il suo matrimonio è stato del tutto inaspettato! non capisco se lo ha fatto per spirito di sacrificio o se è davvero innamorata di Richard (lui non lo è sicuramente, essendo gay e innamorato di Tony!). Prevedo tempi molto duri per questa ragazza!
    Infine Christopher, ancora timoroso del padre, nonostante ora sia completamente autonomo..chissà se riuscirà a conquistare il cuore di Polly? il suo è già perso!
    Alla prossima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia! Dunque sai che non avevo pensato ad Archie innamorato di Zoe? Mi dev'essere sfuggito qualcosa. Anche a me Polly piace tantissimo, ma d'altronde adoro tutta la sua famiglia e adesso Hugh mi fa davvero tantissima pena. Spero solo che riesca a rifarsi una vita con una donna buona e comprensiva, ma che sopratutto si prenda cura dei due figli più piccoli. Nora è rispuntata fuori come un fulmine a ciel sereno e siamo arrivati subito al sodo. Ammetto di aver fatto fatica a ricordare che fosse, sarà che il suo personaggio, per me, non è particolarmente interessante (per il momento almeno). Io faccio il tifo per Polly e Christopher, spero ci possano dare grandi soddisfazioni!

      Elimina
  4. Sono in super ritardo!!!
    Allora il terzo volume scivola una meraviglia. ...
    Villy non mi è mai piaciuta. È sempre stata algida ed attenta alle apparenze, senza un vero rapporto coi figli,soprattutto con Louise.
    Condivido la sua frustrazione, ma non riesco a farmela piacere, questione di affinità.
    Mentre Louise è la mia favorita, forte eppure complessa, insicura. Può essere che si fosse solo convinta di amare Michael, ma cavolo... lui è proprio insensibile! E dire che ripone alte speranze. ..
    Mi colpisce molto che nella maggioranza dei rapporti di coppia dell'epoca non esistano confidenze, l'attenzione ai bisogni dell'altro. .. È tutto molto essenziale e prestabilito nei ruoli. Mi sembra un po' triste. Non che oggi sia facile e tutto perfetto, ma c'è più attenzione così come al.benessere della donna incinta e poi madre. Io al posto di Louise tra la superficialità del marito, la clinica macelleria o comunque di pessima qualità e la suocera adoratrice del figlio (la specie peggiore) sarei fuggita o mi sarei impiccata.
    LouIse ha coraggio ad ammettere di non essere una buona madre, ma secondo me le cose sarebbero state diverse le fosse stato fornito un vero aiuto e la.possibilità di dare da sé. È facile per la.suocera attaccarla anziché aiutarla. Se si lamenta della.nuora che la aiuti. Ma.no... conta la felicità di Michael e basta.
    Io tifo per Clary ed Archie( mi spiace per Polly, che vedrei bene .con Christopher, con cui condivide parentela ma non sangue, anche se temo sia invaghita di Archie).
    Il tema dell'omosessualità me lo auguravo(oltre Rachel ). Difficile.oggi discuterne, impossibile ieri. Certo, è ancora tutto segreto,ma.sono.curiosa di vedere come i cazalet ne verranno fuori,soprattutto Nora, credente com'è.
    Bene corro a finire il resto del volume!

    RispondiElimina