Galbraith,

Recensione - "La via del Male" di Robert Galbraith

giovedì, giugno 30, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 22 Comments

Rullo di tamburi please...udite udite cosa sto per narrarvi!!! La recensione del terzo romanzo scritto dalla mamma di Harry Potter sotto pseudonimo maschile. Perchè dovreste stupirvi? Adesso vi svelerò un segreto: ho iniziato questo thriller il giorno della sua uscita in libreria e l'ho finito...ieri. Il motivo lo leggerete qui sotto.



Titolo: La via del male
Autore: Roberth Galbraith
Casa Editrice: Salani
Pagine: 608
Prezzo: 18,60€
Pubblicazione: 9 giugno 2016
Sinossi: Qui sul sito Salani
Genere: Giallo-Thriller

 

Notizie sull'autore:
Robert Galbraith è uno pseudonimo di J.K. Rowling, autrice della serie di Harry Potter e del Seggio vacante. La via del male è il terzo romanzo della serie di Cormoran Strike, dopo Il richiamo del cuculo eIl baco da seta.


Una data: 9 giugno 2016. Baba conosce il giorno preciso grazie alla sua spacciatrice di notizie, la Biblioteca di Eliza, che le strillanell’orecchio “BabaaaaaaCormoran e Robiiiiiiin, segnati sull’agenda il 9 giugnoooooo”. Così il 9 giugno Baba va dalla libraia Daniela e lo compra. 21 sono i giorni che scorrono lenti e tutti uguali. 21 sono i giorni di ricovero e 21 quelli di lettura. Sono state tre settimane interminabili, ma per fortuna, per una volta sostengo: MENO MALE. Perché sono stata in buona compagnia.
Torna la coppia più sgangherata della letteratura moderna, la Rowling alias Galbraith inventa dei personaggi magnificamente incompatibili: Cormoran Strike e la sua assistente Robin. Lui è un investigatore privato, ex militare nel SIB, grande, grosso e barbuto, scorbuticamente adorabile, fumatore incallito che nemmeno nelle peggiori bische si respira tanta nicotina, disordinato e anche non troppo attento alla sua igiene; lei è biondina, alta ma non troppo, dai lineamenti gentili, determinata ma sempre elegante, ispira fiducia e scioglie la lingua a tutti coloro che cadono nelle sue grinfie. Robin arriva da una famiglia  per bene del nord, la classica coppia con due figli – maschio e femmina ovvio – un giardino curato, un labrador e un pony, mentre Cormoran è figlio d’arte, ma questa volta non è un bene, madre tossica e padre artista, se Robin è cresciuta nella bambagia, Cormoran è cresciuto nel crack.
La via del male è un thriller un po’ grottesco, gambe mozzate, vittime smembrate e tre indiziati da far arrossire il Mostro di Firenze. Questa volta l’autrice è entrata a gamba tesa e ha scritto un meraviglioso testo bilanciato alla perfezione. Sì perché le dinamiche non cambiano: da una parte le vite private dei due protagonisti continuano ad incuriosirci e dall’altra il caso del momento non ci farà chiudere occhio.  Se “Il baco da seta” mi aveva proprio annoiata – a parte l’aspetto della vita privata – questo terzo capitolo mi ha letteralmente rapita. Chi di voi non avrebbe voglia di scoprire quale essere spregevole ha tagliato la gamba ad una ragazzina e poi l’ha fatta recapitare in DenmarkStreet, alla cortese attenzione di Robin? E come potremmo fare a meno di conoscere La verità scoprendo che questo non è un caso isolato, ma di vero Killer seriale trattasi? Preparate la pazienza, inseguirete tre persone spregevoli e sarete convinti che ognuno potrebbe essere il colpevole. Ognuno di loro ha un motivo per farla pagare a quel bastardo di Cormoran Strike e la sua assistente troietta è il bersaglio perfetto.
piccoli  e lenti bocconi zia Rowling ci metterà sulla strada, ci confonderà, ci farà credere e poi rimescolerà le carte in tavola come solo un’abile scrittrice può fare. Fino a farci arrabbiare, perché questa volta si aprirà il sipario sulla vita privata dei due protagonisti che se nei due precedenti capitoli era dosata con il contagocce, questa volta ci viene servita su di un vassoio. Arrabbiare sì, perché i finale ci lascerà di cacca – io posso scrivere cacca, l’ho detto in radio  e io lettrice non so se potrò aspettare un altro anno per capire il significato di quella parola lì ( no cari miei, qui parliamo del finale e non vi dirò nulla nemmeno se mi fate un bonifico). Porca miseria. Almeno il caso è risolto, altrimenti avrei comprato un biglietto aereo, fatto il bagaglio a mano e da vera stalker avrei pedinato l’autrice.
Questo libro è uno yabadabadoooooo, perché non mi ha delusa, perché mi ha presa per mano, mi ha messo ansia, mi ha fatto scomodare i santi del paradiso, mi ha fatto un po’ schifo anche (uno non immagina che una dolce biondina possa scrivere certe cose ), mi ha tenuto compagnia, mi ha incuriosita, mi ha ricordato che quando ero appena diciottenne volevo fare il soldato, mi ha fatto sorridere perché io amo guidare e ho fatto un corso – non come Robin ma quasi –
Adesso basta, che a me le recensioni lunghe non piacciono e mannaggia questa non si può leggere e mi toccherà tagliarla.

Alla prossima né.

VOTO:

Ci leggeremo domani, per il mio scarno riepilogo!!!




You Might Also Like

22 commenti:

  1. Finalmente leggo anche la tua recensione! Sono proprio contenta ti sia piaciuto. Ma del finale non dici niente? Non ti sei sentita lievemente presa in giro dall'autrice? Io moltissimo e ora mi chiedo a che punto della storia troverò Robin e Cormoran nel prossimo libro. Mah.
    Un caro saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho amato molto anche il Baco!
      Ci tengo a precisarlo. ;-)
      Lea

      Elimina
    2. Savve Lea...in ritardo perenne io eh!!! Noooo perchè? presa in giro? l'avrei solo azzoppata ah ah ah
      Bacetti

      Elimina
  2. Ciao Baba! Sono contenta che ti sia piaciuto. Nemmeno io ho apprezzato il Baco, amando invece questo. Adesso aspettiamo il prossimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco Cecilia, se solitamente aspetto con ansia, ma nel frattempo me ne faccio una ragione...con questo finale non so come ingannerò l'attesa. Bacione

      Elimina
  3. Baba! quella parolina finale, eh! quella che ciascuno interpreta a modo suo (io e Lea, ad esempio, ci aspettiamo cose diverse) e che ci ha fatto cascare la mascella. Un libro che mi ha divertito tanto, ottima la tua recensione- Ti abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tessa, grazie :-) MAscella?? A me cascata la mascella, lo zigomo e pure le tette che non ho ah ah ah . un abbraccio

      Elimina
  4. Babaaaa! Cormoran mi chiama, lo senti? Devo rispondere!
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna!! io lo sento, ma ti ha risposto? forza corri, non puoi aspettare oltre, bacione

      Elimina
  5. Oh ma che bella recensione!! Finalmente, direi! Vabbè, ci siamo capite io e te. Ora, passi lunghi e camminare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hop hop hop un due un due un due...noi siam i siamo i soldati del quarto battaglione, tarariratarara <3

      Elimina
  6. L'ho appena ordinato su Ibs e non vedo l'ora che arrivi!

    RispondiElimina
  7. A me il Baco era piaciuto molto, ma siamo concordi sul fatto che questo è bellisimo e soprattutto VOGLIAMO IL FILM!!!!!!!!!
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede!!! il film?? naaaaaaa una serie televisiva da 500 puntate e il casting lo curiamo noi!!!!!

      Elimina
  8. non ho letto il libro, nè gli altri prima, ma fa piacere avere qualcosa a cui aggrapparsi per far passare un periodo no. E mi hai molto incuriosita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara ciao, questo è stato il mio salvagente, lo ammetto, quindi lo ricorderò con ancora più affetto. Bacio

      Elimina
  9. Sono tra le fan di Cormoran e Robin, seguo passo passo il loro, spero, avvicinamento anche perchè poli opposti si attraggono! Ho letto la tua splendida recensione con il sorriso sulle labbra, mi hai trasmesso molta curiosità perchè anch'io sto leggendo "La via del Male" anche se ho divorato solo le prime cento pagine. Adoro il modo in cui la scrittrice confonde gli indizi e per il momento brancolo nel buio. Un caro saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aquila, eh sì, la zia Rowling ci sa fare e intrattiene noi lettori come solo i più scafati sanno fare. E vorrei dei fiori d'arancio, anche se Cormoran non me lo vedo di fronte all'altare, ma la speranza è l'ultima a morire! A presto

      Elimina
  10. Ciao! Non ho ancora letto nulla di questa saga purtroppo :/
    Devo farlo al più presto, lo so! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Eh si, secondo me dovresti, perchè è magica, non letteralmente come in Harry Potter, ma la fantasia dell'autrice non conosce limiti!! a presto e grazie per essere passata a trovarmi :-)

      Elimina
  11. ma ci rendiamo conto quanto siamo fortunate ad avere Cormoran e Robin?
    la via del male riscatta in tutto e per tutto quel baco da seta che mi aveva lasciata delusa. mi sono incollata alle pagine ehm al kindle e non mi sono più mossa. una full immersion nella londra della rowling che ci ha servito un fantastico romanzo. e adesso non ci resta che aspettare.

    RispondiElimina