Bosco,

Challenge 2016 III Tappa

lunedì, agosto 22, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 19 Comments

Le LGS Sfidano i lettori - Terza Tappa. Ultimo mese insieme a Baba


Gentilissime lettrici disperate
ho visto che Olivia proprio non amate,
Mentre la cara e attempata Argentina
l'avete proprio dimenticata in cantina.

Oggi cosa vi toccherà sopportare?
Probabilmente due titoli che potrete amare.
Odiare certamente non vorrei,
anche perchè un bel fiasco io farei.

Adesso basta far rime senza un senso
che poi tutto diventa un po' melenso,
I titoli bonus voi bramate scoprire
e io con questi autori voglio farvi gioire.

Non mi resta che augurarvi buone letture
anche perchè non sono brava con le freddure
avete tempo fino al ventidue per l'inserimento
poi settembre svanisce che sembra un momento.


Eh niente, non riesco a star lontana dalle rime, ma tranquille, ancora un mese e poi passerò il testimone alla cara Laura di "La Biblioteca di Eliza".
Posso scrivervi la verità?? Questi due mesi sono volati, con voi mi sono proprio divertita, ho scoperto anche io autori nuovi e ho avuto modo di conoscere persone piacevoli. Il grosso è andato, rimangono ancora 30 giorni da trascorrere insieme, quindi vedete di recuperare le letture arretrate e accumulare punti che il tempo stringe.

Oggi sono qui a presentarvi altri due titoli, completamente diversi tra loro. Il primo potrebbe essere considerato uno Young Adult, perchè la protagonista è una ragazzina, ma vi assicuro che non si tratta della solita storia d'amore, i temi trattati sono di tutto rispetto, ma lo stile dell'autrice è scorrevole.
Il secondo invece mi ha dato non pochi grattacapi: lo propongo o non lo propongo? Ebbene ero certa di piazzarvi uno dei tanti romanzi di Vitali, poi ho pensato di offrirvi ciò che sono, e io se devo scegliere, preferisco il toscano Malvaldi. Farete amicizia con i miei ottuagenari preferiti!

Vi ricordo che nel caso li abbiate già letti, essendo BONUS, quindi non obbligatori, potrete inserire nel modulo qui la vostra vecchia recensione e andrà ad incrementare il punteggio. Se invece ancora non vi siete approcciati a queste due letture, avete tempo fino al 21 settembre per provare a fare la loro conoscenza.


Marina ha 19 anni e una vita non facile. Una mamma che se n'è andata troppo presto, un padre padrone, il sogno di frequentare l'Accademia di Belle Arti lasciato nel cassetto per evitare che il fratellino venisse cresciuto dalla "matrigna", e la scelta di andare a lavorare per non gravare sul padre pronto a rinfacciarglielo. Si sente peggio di Cenerentola: profondamente sola, incompresa e armata solo di una bella dose di ironia, ma senza nessuna Fata madrina all'orizzonte che venga a salvarla. L'amore è qualcosa a cui, ovviamente, non ha mai neanche pensato, e comunque l'unico ragazzo che le interessa, spocchioso studente del terzo anno, che vede tutte le mattine al bar dove lavora (giusto davanti all'Accademia, tanto per farsi del male!) sembra non accorgersi di lei. Fino al giorno in cui i loro sguardi si incrociano...


La rivalsa dei pensionati. Da un cassonetto dell'immondizia in un parcheggio periferico, sporge il cadavere di una ragazza giovanissima. Siamo in un paese della costa intorno a Livorno, l'immaginaria Pineta, "diventata località balneare di moda a tutti gli effetti, e quindi la Pro Loco sta inesorabilmente estinguendo le categorie dei vecchietti rivoltandogli contro l'architettura del paese: dove c'era il bar con le bocce hanno messo un discopub all'aperto, in pineta al posto del parco giochi per i nipoti si è materializzata una palestra da body-building all'aperto, e non si trova più una panchina, solo rastrelliere per le moto". L'omicidio ha l'ovvio aspetto di un brutto affare tra droga e sesso, anche a causa della licenziosa condotta che teneva la vittima, viziata figlia di buona famiglia. E i sospetti cadono su due amici della ragazzina nel giro delle discoteche. Ma caso vuole che, per amor di maldicenza e per ammazzare il tempo, sul delitto cominci a chiacchierare, discutere, contendere, litigare e infine indagare il gruppo dei vecchietti del BarLume e il suo barista. In realtà è quest'ultimo il vero svogliato investigatore. I pensionati fanno da apparato all'indagine, la discutono, la spogliano, la raffinano, passandola a un comico setaccio di irriverenze. Sicché, sotto all'intrigo giallo, spunta la vita di una provincia ricca, civile, dai modi spicci e dallo spirito iperbolico, che sopravvive testarda alla devastazione del consumismo turistico modellato dalla televisione.

. . . . . . . . . . . . . . .

Adesso vi ricordo le regole - che pizza eh... ma ci sono anche quelle, fanno parte del gioco!!
Dovete essere follower di tutti i blog organizzatori (chiunque si sia iscritto con un account anonimo o fosse diventato follower con un nickname diverso da quello con cui è iscritto alla challenge, è pregato di comunicarcelo). Ed ecco i link dei blog:

La libridinosa
Desperate Bookswife
Un libro per amico
La biblioteca di Eliza

Dovete aver messo mi piace alla relative pagine Facebook (alcune di voi ci hanno comunicato di non avere una pagina Facebook. Tranquille, questo non è un requisito fondamentale per partecipare al gioco):

La Libridinosa
Desperate Bookswife
Un libro per amico
La Biblioteca di Eliza

Alla prossima belle fanciulle!!! Buona fine della terza tappa.


You Might Also Like

19 commenti:

  1. Il primo non lo conoscosco affatto. La briscola a cinque era in lista d'attesa. Ho appena letto Il telefono senza fili di Malvaldi (ci sono andata vicino, visto?) e mi ha fatto troppo ridere: mi ero riproposta di leggere altro di suo. Bene bene! Buona giornata. Io parto per qualche giorno. Ci si sente al ritorno! Baci baby.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Stefy!! Ohhh allora almeno per metà ci ho preso con te. Sono contenta. Buone vacanze, a presto

      Elimina
  2. Hai davvero ragione Baba, questi mesi con te sono volati!! Io non leggo tanto velocemente, e stavolta ho lasciato i titoli bonus per ultimi, spero di riuscire a scoprire nuovi autori da amare, e se accade sarà grazie a te!! Vitali l'ho letto e apprezzato, Malvaldi ancora mi manca, ma rimedierò!!
    Bacini!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alinixedda, grazie :-) spero vi siate divertetite! Ma sopratutto spero che questi due titoli vi entusiasmino di più dei precedenti. Almeno sono più famosi!! Un bacione e a presto

      Elimina
  3. Il primo era in lista, ma senza urgenza... supererà gli altri. L'altro lo conosco ma mai letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dolci, bene se uno era già in lista almeno è un buon risultato! Per quanto riguarda l'altro, ti stupirà, la copertina trae in inganno! A presto :-)

      Elimina
  4. Ciao Baba, come sai adoro Malvaldi, ho letto tutti i suoi libri, devo solo scrivere la recensione, mentre per quanto riguarda il libro della Bosco mi aveva incuriosito già con la tua recensione, quindi credo proprio che lo leggerò, tempo permettendo... Sono in vacanza e non sto postando recensioni, ma prometto di recuperare il tempo perduto appena tornata a casa! Nel frattempo se vuoi ti anticipo che purtroppo Olivia non ha fatto breccia nel mio cuore... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia, eh si, so che Malvaldi ti piace!! Spero che ti possa piacere anche la Bosco, o almeno, questa versione della Bosco, che è parecchio versatile. Beata te...adorate vacanze!! Purtroppo Olivia non è piaciuta a tante di voi, ho sbagliato obiettivo!!! ah ah ah Un abbraccio e a presto

      Elimina
  5. Ciao, della Bosco non ho ancora letto nulla e lo leggerò. Per quanto riguarda Malvaldi l'ho letto 5 anni fa e quindi credo che lascerò perdere: sarebbe una recensione troppo "fredda" e di rileggerlo non mi pare il caso. Rimedierò leggendo Odore di chiuso che è da molto che mi chiama. Per i punti pazienza.
    Tanto sono comunque in coda ;-)
    un caro saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lea buongiorno. Nel caso non volessi fare una recensione sul blog ma semplicemente farne una su Goodreads o Anoobi, o una 10 righe sulla pagina Fb per ma va bene lo stesso ;-), senza essere approfondita!
      SOno comunque contenta che tu abbia deciso di dare una possibilità alla Bosco. Un abbraccio

      Elimina
    2. Sei gentilissima! Intanto leggo la Bosco (appena il libro rientra in biblioteca) e per Malvaldi ci penso.
      un caro saluto da Lea

      Elimina
  6. Testo malvaldi, prenotato e spero arrivi per tempo, per la bosco invece ho una buona propensione,avendo già letto qualcosa che ho apprezzato.
    Argentina purtroppo si è trovata nella posizione di essere un libro rinnovabile in biblioteca quindi ho approfittato per andare avanti con altri obiettivi di tutte le challenge. Ma mi ispira più di Olivia che ho amato poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sorairo, spero proprio che Argentina ti tenga una discreta compagnia :-) a presto

      Elimina
  7. La Bosco è un'autrice che conosco, i libri che ho letto mi sono piaciuti quindi sono fiduciosa, Malvaldi ero curiosa di scoprirlo e finalmente è arrivata l'occasione giusta!
    P.S. Devo ancora pubblicare la recensione ma a me Olivia è piaciuta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica!! dai bene, direi per ora con te ci ho preso!!! baci

      Elimina
  8. Finora ho letto un solo libro bonus e devo ancora recensirlo...Diciamo che le chellenge non sono proprio il mio pane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beth tranquilla, l'importante è divertirsi e mettrsi in gioco, i punti...beh dai non sono importanti se l'entusiasmo c'è! un abbraccio

      Elimina