Baldinini e Castoldi,

Le pillole di Ste #5: una carrellata di classici impegnativi!!

venerdì, maggio 29, 2015 Baba_Books Desperate Bookswife 0 Comments

Buongiorno!! Come state? Siamo nuovamente in compagnia del nostro amico genovese. Oggi sottopone alla nostra attenzione dei libri davvero tosti!! Virgilio, Leonardo...ma alla fine un acquisto del Salone del libro: Faletti.
Buone letture!!





Titolo: Georgiche

Autore: Virgilio

Casa Editrice: Fabbri Editori


COMMENTO DI STE: 

Terminato a tempo di record la lettura delle Georgiche di Virgilio. 
Ovviamente sapevo che non sarebbero state una lettura facile e che non avrebbero suscitato ovazioni da parte del pubblico virtuale ma tant'è le ho volute leggere anche solo per la curiosità di sapere cosa aveva scritto il poeta che è forse più famoso per la partecipazione alla Divina Commedia che per le sue opere.... Eneide esclusa!
Cosa sono le Georgiche? In fondo si tratta di un libro di agricoltura e poesia,un lungo trattatato su come si deve vivere e curare la campagna,dagli animali agli alberi,le lune,gli dei propizi e i giorni fausti e i loro contrari. Quando seminare e quando aspettare,persino le rotazioni delle colture!!!
E nell'ecloga finale c'è anche un lungo trattato sull'apicoltura.
Praticamente il calendario dei frati in versione latina!
Un latino perfetto,pulito,impeccabile...lo dico perchè la traduzione in italiano è precisa e comprensibile (e perchè mi sono letto le note e la prefazione).
E fra le righe vi è nascosto un discorso molto più politico e serio; Virgilio ha vissuto al tempo di Ottaviano Cesare Augusto e quindi ha visto il crollo della Repubblica sotto i colpi delle guerre civili (Mario e Silla,Pompeo Cesare e Crasso) ha visto cosa quel devastante periodo ha causato al popolo non solo dell'Urbe ma anche di tutta l'Italia. Campi abbandonati,animali ammazzati e fattorie devastate,insomma la fine della civiltà. Ottaviano col suo carisma e la sua forza militare ha creato l'Impero e con esso la Pax Romana, viene perciò visto come un dio solo perchè ha riportato l'ordine nel Chaos e adesso molti sperano anche ad un ritorno ad una vita più sobria e più legata alla terra che all'oro dei sesterzi (quante somiglianze con noi italioti d'oggi vero??)
E in più il poeta riesce ad ottenere un bel podere nella Campania di allora in cambio di quello che aveva nel mantovano e che gli era stato devastato dalle legioni in transito (giusto per non essere venali)
Devo ammettere che anche se non amo la poesia però mi è piaciuto parecchio.




Autore: Leonardo da Vinci

Titolo: scritti vari

Casa Editrice: Mondadori


COMMENTO DI STE: 
Comodamente seduto a casa mia ho finalmente terminato il libro di Leonardo Da Vinci; una bella antologia che ha pescato un po' in tutti i Codici della sua ricca produzione e sparsi per il mondo.
Aforismi,racconti e soprattutto pensieri, gli studi e l'evoluzione di questi, il lavoro di un uomo geniale. Si evince che non ha mai smesso di imparare,voleva raggiungere la perfezione e perciò si è lanciato in ogni campo, astronomia,matematica,anatomia,pittura,scultura e architettura....un uomo a 360°. Ha creato il "metodo scientifico" e non ha mai smesso di inseguire e perseguire sogni e idee. Un gigante!!
Capirlo appieno è un po' complicato perchè l'italiano del '500 non è proprio uguale a quello attuale ma una lettura così interessante val bene un piccolo sforzo intellettuale,insomma mi è toccato studiare con lui!!!
Grazie Leo!!!!!! Sei un amico!!!!




 Titolo: La piuma

Autore: Giorgio Faletti

Casa Editrice: Baldinini e Castoldi

COMMENTO DI STE: Iniziato e finito in mezz'ora "La Piuma" di Giorgio Faletti.
Una favola (sia come sostantivo che come aggettivo)!
Può una piuma essere protagonista di una storia?
Certo!! E questa piuma ci porta a spasso per queste pagine dolci e e leggere come la sua protagonista; forse in cuor suo Faletti sapeva che era tempo di volare via,che i suoi attimi stavano finendo e non poteva lasciarci regalo più bello!
In fondo "Una piuma è fatta per volare" (Cit.)
Grazie Giorgio!






You Might Also Like

0 commenti: