Austen,

Ti consiglio un libro #6: "Un libro dal quale è stato tratto un film"

venerdì, settembre 18, 2015 Baba_Books Desperate Bookswife 7 Comments




Questa è una rubrica nata per far conoscere dei libri senza un criterio particolare. Un paio di volte al mese troverete i nostri (SalviaLa LibridinosaUn libro per amico, La Biblioteca di Eliza) consigli sui rispettivi blog. Questa settimana abbiamo pensato di scegliere un libro dal quale è stato tratto un film. Non vi capita mai dopo aver letto un romanzo che vi è piaciuto da morire di voler vedere a tutti i costi la trasposizione cinematografica? Io quasi sempre, anzi, alcune volte leggo proprio perchè sono curiosa di assaporare le differenze e i gusti del regista.





Titolo: Ragione e sentimento
Autore: Jane Austen
Casa Editrice: Feltrinelli
Prezzo: 9,50€
Pagine: 416














Chi mi conosce un po' sa che ho un debole per Jane Austen. Purtroppo non sono ancora riuscita a completare l'Opera Omnia, ma piano piano, seguendo i miei tempi, conquisto una tappa dopo l'altra come la migliore delle lumachine. Ammetto di aver adorato anche le trasposizioni cinematografiche dei suoi romanzi che, pur non essendo fedelissime agli scritti, sono gradevoli, sia per la scelta degli attori sia per quei cambiamenti che comunque a me non hanno fatto rizzare i capelli in testa. Orgoglio e Pregiudizio probabilmente è il più celebre, ma Ragione e Sentimento è il mio preferito, oltre a Lady Susan. 
Questa è a storia delle due sorelle Dashwood, Elinor e Marianne, la prima è colei che usa la testa, la parte razionale, quindi la ragione, mentre la sorella minore Marianne ragiona con il cuore, prende le decisioni di pancia, ed è il sentimento.  
Amori che sembrano impossibili, grandi biblioteche, salotti borghesi, cerimonie del tè, attese snervanti, cuori palpitanti, grandi delusioni; la Austen ci regala tutte queste emozioni grazie ad una scrittura dettagliata, che va assaporata con calma, dedicando alle pagine il giusto tempo. 

Adesso non vi resta che andare a vedere i consigli di Un libro per amico, La biblioteca di Eliza e la Libridinosa.

Alla prossima! 

You Might Also Like

7 commenti:

  1. Non ho visto il film, e non ho letto il libro, ma mi ispirano entrambi! Rimedierò al più presto ^_^

    RispondiElimina
  2. La trasposizione cinematografica (almeno quella con la coppia Thompson-Winslet) non mi convince abbastanza ... forse soprattutto a causa di un Hugh Grant (che già di per sé tollero molto difficilmente) ridicolo e fuori parte. Però credo che la miniserie della BBC potrebbe essere interessante.
    In definitiva l'unico film tratto da un romanzo di Jane Austen che mi abbia davvero conquistato è "Orgoglio e Pregiudizio" di Joe Wright.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, anche a me Orgoglio e Pregiudizio non è dispiaciuta, ma...questa in particolare mi ha convinta, sarà che a me piace di più Ragione e Sentimento di Orgoglio e Pregiudizio e adoro la Winslet, - anche Grant in effetti ;-) - le differenze ci sono eh... ma non so, a me non hanno particolarmente infastidito. Io la mini serie non l'ho vista ma provvederò, grazie per il consiglio!! Poi sai, sopratutto su queste cose...i gusti sono gusti. Un abbraccio

      Elimina
  3. Mi sono sempre tenuta molto lontana dalla Austen, e non ho mai visto nessun film tratto dai suoi romanzi... adesso, complice la challenge di Denise, mi sto avvicinando a quest'autrice in modo un po' diffidente, tipo gatto che ancora non sa se può fidarsi. Ho letto Emma e ho faticato, con Persuasione sta già andando meglio... spero piano piano di innamorarmene anch'io come tante di voi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nadia, ecco vedi, io sono stata fortunata e al liceo la mia insegnante di letteratura inglese me l'ha fatta apprezzare. Oddio non sono letture che io riesca ad affrontare una di seguito all'altra, ma di tanto in tanto mi piace prendere in mano una sua opera. Spero proprio che tu riesca ad avvicinarti e ad amarla. Certo che un suo libro va letto con calma, ne vanno assaporate le frasi, i piccoli rituali e le emozioni.
      Un abbraccio e a presto :-)

      Elimina
  4. Il libro l'ho letto non so quante volte, ma il film me lo ricordo poco, magari meriterebbe una nuova visione!

    RispondiElimina