0111 Edizioni,

AAA...Autori Emergenti - Arriva un bastimento carico di...

mercoledì, marzo 30, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 4 Comments

...di case editrici indipendenti!!!
Buongiorno lettori, oggi vi parlerò di quattro romanzi completamente diversi tra di loro, un giallo, un romanzo più profondo e psicologico, e due storie che possono essere inserite all'interno della famiglia "narrativa contemporanea". Ogni volume mi ha incuriosita e spero di leggerne qualcuno al più presto!! 



Titolo: La collina degli Ulivi
Autore: Fabio Carapezza
Casa Editrice: 0111 Edizioni - collana La Gialla
Pagine: 156
Prezzo: 14,50€

Link per l'acquisto: Libreria Universitaria - Ibs

SINOSSI: Un balcone al quarto piano, di fronte al Luna Park. Giada è un'impiegata di quarant'anni, si affaccia per farla finita quando è distratta dall'incursione di un ladro che vuole derubarla. Daniele è il fratello di Giada, ha dato un valore alla propria spiritualità grazie alla guida di un monaco che da un trentennio si prepara all'incontro con il passato scavando un calice di terriccio ogni giorno. I personaggi agiscono scegliendo fra le proposte estratte da un agente di commercio dalla sua valigetta di pelle. Egli non giudica se siano buone o cattive, le propone soltanto perché questo è il suo lavoro. Tutti dovranno misurarsi con la propria paura di vivere e amare, attratti verso la Collina degli Ulivi dal volto del Cristo sopra a un altare, da un assessore avido di potere e da una piantina che nasconde un segreto.

4 commenti:

Garzanti,

Recensione - "Splendi più che puoi" di Sara Rattaro

lunedì, marzo 28, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 21 Comments







Titolo: Splendi più che puoi
Autore: Sara Rattaro
Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 222
Prezzo: 16,90€
Pubblicazione:  31 marzo 2016

Sinossi: Qui sul sito Garzanti


VOTO:

Notizie sull'autrice:
Sara Rattaro nasce e cresce a Genova, dove si laurea con lode in Biologia e Scienze della comunicazione. Nel 2010 esce per un piccolo editore il suo primo romanzo Sulla sedia sbagliata. Nel 2011 scrive il suo secondo romanzo Un uso qualunque di te, che ben presto scala le classifiche e diventa un fenomeno del passaparola. Non volare via è il suo primo romanzo pubblicato con Garzanti. La scrittura di Sara e la sua voce unica hanno già conquistato i più importanti editori di tutta Europa, che hanno deciso di scommettere su di lei e di pubblicarla.







21 commenti:

Edizioni la gru,

Recensione - "Daria" di Lorenzo Marone

sabato, marzo 26, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 16 Comments







Titolo: Daria
Autore: Lorenzo Marone
Casa Editrice: Edizioni Le Gru
Pagine: 200
Prezzo: 16,00€
Pubblicazione:  dicembre 202


Notizie sull'autrice: 
Lorenzo Marone nasce a Napoli, dove tutt'ora vive con la moglie Flavia e un bassotto di nome Greta. Laureato in Giurisprudenza, esercita l'avvocatura per quasi dieci anni, mantenendo parallelamente un'intima attività di scrittore. Un giorno smette di fare l'avvocato, si trova un lavoro come impiegato in un'azienda provata e comincia a spedire i suoi racconti. Suoi sono i libri Daria (La gru, 2012), Novanta. Napoli in 90 storie vere ispirate alla Smorfia (Tullio Pironti, 2013) e La tentazione di essere felici (Longanesi, 2015) e La tristezza ha il sonno leggero (Longanesi 2016).
Di se stesso scrive: «Amo i cani e tutti gli animali, corro tre volte a settimana, ascolto musica in ogni momento del giorno, soprattutto di gruppi rock italiani semisconosciuti, leggo la sera a letto, in genere testi di autori contemporanei, ho difficoltà a lasciare un romanzo a metà, sono molto freddoloso, adoro il cinema e le persone curiose, mi fanno paura i ragni, e per prendere l’aereo mi devo imbottire di calmanti. Preferisco la birra al vino, il salato al dolce, il cioccolato fondente a quello al latte, e i cattivi rispetto ai finti buoni. Mi piacerebbe saper cucinare, ma sono una frana, come in ogni attività manuale. Però so farmi scrocchiare la schiena con un solo movimento».



#Ancora. #Di nuovo. #Mitirolazappasuipiedi. #Aiutoeadesso? Dopo aver terminato l'ultimo romanzo di Lorenzo Marone, La tristezza ha

16 commenti:

Longanesi,

Ti consiglio un libro #18 - Un libro che ti ha tenuta sveglia tutta la notte

venerdì, marzo 25, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments

Questa è una rubrica nata per far conoscere dei libri senza un criterio particolare. Un paio di volte al mese troverete i nostri (SalviaLa LibridinosaUn libro per amico, La Biblioteca di Eliza) consigli sui rispettivi blog. Questa settimana abbiamo pensato di scegliere un libro di un autore italiano che ci ha particolarmente colpito.


6 commenti:

Allende,

Recensione - "L'amante giapponese" di Isabel Allende

giovedì, marzo 24, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 21 Comments

Buongiorno lettori, purtroppo anche oggi c'è un commento non proprio positivo: L'amante giapponese non mi ha appassionato per niente. Per quanto l'autrice abbia una penna invidiabile, la storia mi ha a tratti annoiata e a tratti ha fatto esclamare "Ma che davvero???".  Non saprei, la storia intricata di questa famiglia non mi ha convinta.







Titolo: L'amante giapponese
Autore: Isabel Allende
Casa Editrice: Feltrinelli
Pagine: 288
Prezzo: 18,00€
Pubblicazione:  maggio 2016

VOTO

Notizie sull'autrice: 
Isabel Allende è nata a Lima, in Perù, nel 1942, ma è vissuta in Cile fino al 1973 lavorando come giornalista. Dopo il golpe di Pinochet si è stabilita in Venezuela e, successivamente, negli Stati Uniti. Con il suo primo romanzo, La casa degli spiriti del 1982 (Feltrinelli, 1983), si è subito affermata come una delle voci più importanti della narrativa contemporanea in lingua spagnola. Con Feltrinelli ha pubblicato anche: D’amore e ombra (1985), Eva Luna (1988), Eva Luna racconta (1990), Il Piano infinito (1992), Paula (1995), Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci (1998), La figlia della fortuna(1999), Ritratto in seppia (2001), La città delle Bestie (2002), Il mio paese inventato (2003), Il Regno del Drago d’oro (2003), La Foresta dei pigmei (2004), Zorro. L’inizio di una leggenda (2005), Inés dell’anima mia (2006), La somma dei giorni (2008), L’isola sotto il mare (2009), Il quaderno di Maya (2011), Le avventure di Aquila e Giaguaro (2012), Amore (2013), Il gioco di Ripper (2013), L'amante giapponese (2015). Negli Audiolibri Emons Feltrinelli: La casa degli spiriti (letto da Valentina Carnelutti, 2012) e L’isola sotto il mare(letto da Valentina Carnelutti, 2010). Inoltre Feltrinelli ha pubblicatoPer Paula. Lettere dal mondo (1997), che raccoglie le lettere ricevute da Isabel Allende dopo la pubblicazione di Paula, La vita secondo Isabel di Celia Correas Zapata (2001) e L'amante giapponese (2015). Nel 2014 Obama l’ha premiata con la Medaglia presidenziale della libertà.






Ecco una di quelle recensioni che sembrano impossibili da scrivere. La Allende è un pilastro della letteratura contemporanea, e questo è il terzo  romanzo che affronto, ma probabilmente io e lei non andiamo d'accordo. Avete presente quando un amico vi presenta una persona distinta, colta e di compagnia ma che a voi per qualche

21 commenti:

Bertola,

Recensione - Romanzo Rosa di Stefania Bertola

martedì, marzo 22, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments

Finalmente sono riuscita  a leggere un libro per l'obiettivo del Bookopoly : un romanzo dalla copertina rossa. Insomma non intascherò nemmeno un punto, ma almeno potrò proseguire con un altro lancio dei dadi!!!







Titolo: Romanzo Rosa
Autore: Stefania Bertola
Casa Editrice: Einaudi
Pagine: 202
Prezzo: 13,00€

Pubblicazione:  ottobre 2012

VOTO
  

Notizie sull'autrice: 
Stefania Bertola (Torino 1952) ha pubblicato: Luna di Luxor (Longanesi 1989), Se mi lasci fa male (Sperling & Kupfer 1997, Salani 2007, Tea 2009), Ne parliamo a cena (Salani 1999, Tea 2005), Aspirapolvere di stelle (Salani 2002, Tea 2004 e 2006), Biscotti e sospetti (Salani 2004, Tea 2006), A neve ferma (Salani 2006, Tea 2008), La soavissima discordia dell'amore (Salani 2009).
Per Einaudi ha pubblicato Il primo miracolo di George Harrison (I coralli 2010), Romanzo rosa (Super ET 2012) e Ragazze mancine (I coralli 2013).
È inoltre traduttrice, sceneggiatrice e autrice radiofonica.







Ordunque eccomi di nuovo qui con una recensione, fresca fresca di lettura. Stefania Bertola è quasi una mia concittadina, e di romanzi sulle spalle ne ha parecchi. Mi

6 commenti:

#lettoredisperato,

...and the winner is...Stefania!!

giovedì, marzo 17, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 19 Comments

Buongiorno lettori/fotografi provetti, come state? Finalmente, con un'ora e mezza  di ritardo, riesco a comunicarvi la mia difficile e combattuta scelta. 


Se non avete seguito l'andamento di questa iniziativa, non vi preoccupate, per capirci qualche cosa potete andare a leggere di cosa si tratta qui!!



Il primo premio va a Stefania , direi che più lettrice disperata di così, si muore!
Perchè ho scelto questa foto? Perchè probabilmente tanti lettori sfruttano i tempi morti del "trono" per leggere, ma lei ha avuto anche il coraggio di dimostrarlo, Brava Stefania!!


19 commenti:

Newton,

Recensione - "Il mio splendido migliore amico" di A.G. Howard

mercoledì, marzo 16, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 15 Comments





Titolo: Il mio splendido migliore amico
Autore: A. G. Howard
Casa Editrice: Newton
Pagine: 406
Prezzo: 9,90€
Pubblicazione:  2015


  VOTO



Notizie sull'autore: Anita Grace Howard vive nel Nord del Texas. Adora nella scrittura mescolare la malinconia e il macabro e rovesciare l'atteso nell'inatteso; trae ispirazione per le sue storie  da tutte le cose imperfette. Cerca sempre di dar vita a personaggi che raccontino ogni sfumatura  degli esseri umani e poi, per dare un brivido in più ai lettori, si diverte a mettere sottosopra il loro mondo. E' sposata e madre di due figli. Potete seguirla su Facebook, Twitter e sul sito www.aghoward.com . La Newton Compton ha pubblicato anche Tra le braccia di Morfeo.






Carissimi voi, la lettura di questo libro è stata un vero e proprio parto. Non perché il libro non fosse all'altezza delle aspettative, ma semplicemente perchè motivi di forza maggiore mi hanno "obbligata"  a interrompere la lettura per

15 commenti:

Longanesi,

Recensione - "La tristezza ha il sonno leggero" di L. Marone

lunedì, marzo 14, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 16 Comments

Con grande gioia oggi vi parlerò di un romanzo da me tanto atteso, non scriverò una mega introduzione perchè è dal 7 marzo che sul web non si parla d'altro: Lorenzo Marone e il suo nuovo libro!! Io l'ho letto e questo è il mio umile pensiero.




Titolo: La tristezza ha il sonno leggero
Autore: Lorenzo Marone
Casa Editrice: Longanesi
Pagine: 375
Prezzo: 16,90€
Pubblicazione:  7 marzo 2016


  VOTO

Notizie sull'autore: LORENZO MARONE è nato a Napoli nel 1974. Dopo la laurea in giurisprudenza e qualche anno da avvocato ha deciso di dedicarsi alla scrittura. Con Longanesi nel 2015  ha pubblicato "La tentazione di essere felici"



Non vi dirò che questo è un bel libro, perchè sono certa che lo sappiate. Non vi scriverò un riassunto della storia perchè potete leggere la sinossi, ma butterò su carta virtuale le mie sensazioni appena sfornate, così, senza filtro alcuno.
E' la seconda volta che l'autore napoletano Lorenzo Marone ci propone una storia il cui titolo contenga un'emozione, la scorsa volta abbiamo parlato di Felicità e questa volta ci tocca la Tristezza. Come fa Erri Gargiulo a non

16 commenti:

AAA...Autori Emergenti,

AAA...Autori Emergenti - Due autrici Italiane

lunedì, marzo 14, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 1 Comments

Buongiorno lettori come state? Oggi vi presento due autrici emergenti, entrambe auto-pubblicate ma non per questo trascurabili. 
Magari trovate la vostra prossima lettura :-) 


TITOLO: Devi stare lontano da me
AUTORE: Katia Anelli
EDITORE: Self-publishing
PAGINE: 270
GENERE: romanzo rosa
USCITA: 11 marzo 2016

SINOSSI: Lui: eterno fidanzato, allergico al matrimonio. Carriera, successo e denaro.
Lei: madre single, dedita al proprio bambino. Vita modesta.
Due mondi diversi. Distanze che sembrano insormontabili. Sembrano, perché, si sa, gli opposti si attraggono. 
Stefano e Monica si conoscono, si avvicinano e s'innamorano, nonostante tutto, ma ad impedire la loro relazione si alternano una famiglia ricca, che fa dell'apparenza il proprio biglietto da visita, e una fidanzata, che persiste in un rapporto ormai logoro.
O forse non sono loro a costituire il vero ostacolo. Cosa nasconde Monica?
A volte ciò che l'amore unisce, la vita separa.

1 commenti:

Bonvicini,

Ti consiglio un libro #17 - Un libro di un autore italiano

venerdì, marzo 11, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments

Questa è una rubrica nata per far conoscere dei libri senza un criterio particolare. Un paio di volte al mese troverete i nostri (Salvia, La Libridinosa, Un libro per amico, La Biblioteca di Eliza) consigli sui rispettivi blog. Questa settimana abbiamo pensato di scegliere un libro di un autore italiano che ci ha particolarmente colpito.



Titolo: Tutte le donne di
Autore: Caterina Bonvicini
Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 196
Prezzo: 16,00€
Pubblicazione: gennaio 2016

La mia recensione: qui

SINOSSI: È la vigilia di Natale. Intorno alla tavola ci sono sette donne. Tutte le donne della vita di Vittorio, e lo stanno aspettando. Ma lui non arriva. Manda solo un enigmatico messaggio. Poche parole che rendono ancora più perturbante la sua assenza. Perché per ognuna di loro, in modo diverso, lui è il centro di un mondo: c'è la madre e c'è la sorella, ci sono la moglie, l'ex moglie e l'amante, la figlia adulta e la figlia adolescente. Il vuoto che lascia un uomo può diventare molto affollato. Ritrovare se stesse è allora necessario, vitale, indispensabile. Bisogna farlo insieme, avere il coraggio di appoggiarsi l'una all'altra. Bisogna accettare che un amore che si voleva assoluto è invece frammentario e condiviso. Condiviso proprio con quelle donne

6 commenti:

AAA...Autori Emergenti,

AAA...Autori Emergenti - novità in vista!

mercoledì, marzo 09, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 13 Comments

Buongiorno lettori come state? Ecco a voi tre autrici emergenti che hanno bisogno di farsi un po' di pubblicità, su, forza, leggete un po' queste trame!!! 



Titolo: Le cicatrici dell'anima
Autrice: L. Cassie
Casa Editrice: Self-Publishing
Prezzo: 1,99€ e-book
Pubblicazione: 31 gennaio 2016

Link per l'acquisto: qui


SINOSSI:Cicatrici dell’anima” è una raccolta di pensieri scritta per dare voce a quelle parole trattenute troppo a lungo nel mio cuore.
Sono pensieri scaturiti da tutto ciò che mi circonda, dalla mia stessa vita, dalle persone che ne fanno parte e da ciò che mi capita di osservare nelle vite altrui. Sono citazioni, più o meno lunghe, che raccontano la vita vista con i miei occhi e le mie emozioni e, soprattutto, secondo il mio passato. 
In questo libro cerco di descrivere l’adolescenza femminile, le varie sfumature dell’amore e della vita, spero possiate rispecchiarvi. Buona lettura.

NOTIZIE SULL'AUTRICE: L. Cassie nasce nel 1993 a Torino ed è in Piemonte che trascorre la sua infanzia, crescendo a pane e libri. Intraprende un percorso scolastico che la qualifica Estetista nel 2010, abilitandosi qualche anno più tardi. A Gennaio 2015 apre un piccolo spazio sul web, denominato "L. Cassie - Blog", con il quale collabora, come promoter e recensitrice, con note Case Editrici. A poco a poco riscopre una vecchia passione, quella per la scrittura, ed è grazie a quest'ultima che decide di dar luce al suo primo romanzo “Una nuova vita”. Pochi mesi dopo realizza una seconda opera intitolata “Ascolta il mio silenzio”. Nell’Ottobre 2015 comincia la sua collaborazione con la rivista “Eclettica, la voce dei blogger”, gestendo la rubrica “La libreria di L. Cassie”. Ed è nel Gennaio 2016 che pubblica un nuovo opera, una raccolta di citazioni intitolata “Le cicatrici dell’anima”.




Titolo: La collezionista di sogni
Autore: Valentina Bellucci
Casa Editrice: Youcanprint
Pagine: 446
Prezzo:18,00€ cartaceo - 1,99€ e-book
Pubblicazione: 1 febbraio 2016

SINOSSI:

“Non si direbbe che Londra sia una prigione, finché non ci vivi dentro e te ne accorgi” 
Per Tristan e Mary Lou, Londra è proprio come una prigione, e vittime sono proprio loro: due ragazzi adolescenti, incompresi dal resto dei compagni e testimoni di vite complicate. 
Mary Lou Finger ha sedici anni, la passione per la lettura e una vita incasina; è bella ed è brava a scuola, ma non basta, a casa sua vive un inferno. 
Tristan Colin, il ragazzo più sfigato della scuola, è chiuso in se stesso da un vuoto incolmabile. 
Un giorno però le loro vite saranno destinate ad incrociarsi e sarà proprio mentre si imbatteranno l’uno nell’altra che Tristan avrà intenzione di invitarla ad uscire. 
Ma cosa accadrebbe se lei dovesse accettare? E come mai ogni sabato mattina Tristan scompare? Dove va? 
La vita di Mary Lou sembra davvero molto confusa, fino a quando un incontro inaspettato cambierà tutto il suo modo di vedere le cose. Sarà proprio lì, alla Boy and Dolphin Fountain, in Hyde Park che conoscerà Annabel, una ragazza di dodici anni, intelligente e spigliata, che dalla vita ha tutto, ma che sarà costretta a crescere troppo in fretta e ad affrontare qualcosa di molto più grande di lei. 
“La collezionista di sogni” è un romanzo commovente, una storia di amore e di amicizia, ma soprattutto una storia di vita. Parla dell’amore nelle sue mille sfaccettature, in una realtà che spezza il cuore e ci ricorda l’importanza dei sogni. 
NOTIZIE SULL'AUTRICE:Valentina Bellucci è nata il 13 novembre 1988 a Livorno, ma vive da tutta una vita a Santa Luce, un piccolo paesino medievale sperduto tra le dolci colline pisane. L'amore per l'arte e la letteratura la porta a dipingere e a scrivere racconti, poesie e romanzi. Gestisce alcuni blog letterari e gruppi su Facebook organizzando interviste, anteprime, recensioni e gare di cover.

La collezionista di sogni è il suo secondo romanzo.

Per contattare l'autrice scrivere a valentinabellucci.posta@gmail.com

Blog:

Un estratto del romanzo...





Suona la sveglia. La spengo. Passano cinque minuti e suona di nuovo. 
Devo andare a scuola ma non ne ho voglia, mi tiro le lenzuola fin sopra la testa e la lascio suonare. Ma dopo un po’ mi infastidisce e allora allungo il braccio fuori dal letto per spegnerla, poi mi giro dall’altra parte con la faccia rivolta verso il muro. 
Adesso c’è silenzio. Un silenzio che mi pesa. Che mi pesa da tre anni. Quel genere di silenzio che quando lo ascolti diventa assordante, e vorresti soltanto che sparisse dalla tua testa e ti accorgi che urlare è l’unico modo. Ma non lo faccio, non urlo, me ne resto zitto, per paura che mia madre mi senta. L’ultima volta che è successo e lei mi ha sentito, le sedute con la psicologa sono aumentate. 
Chiudo gli occhi, il vuoto, poi il nulla. Stringo le lenzuola tra i pugni come aspettandomi che cambi qualcosa, o che il dolore mi uccida, ma non succede niente. Mi sembra di riviverlo ancora, come se non fossero passati tre anni, come se il tempo si fosse fermato a quell’attimo, ma quando riapro gli occhi davanti a me vedo il solito muro bianco. 
Alla fine decido che devo alzarmi se non voglio fare tardi alle lezioni. 
Raggiungo la porta del bagno trascinando i piedi, la apro ed entro dentro. Nello specchio il mio riflesso ha la faccia di un ragazzo di sedici anni, ma quando osservo gli occhi spenti, le occhiaie e le rughe d’espressione sulla fronte, mi convinco che anche l’età stessa è soggettiva. 
Mi passo una mano tra i capelli folti e lisci e penso che tutto sommato sia un disastro completo. 
Quando finirà? Mi chiedo. Quando? 
Penso che una fine non ci sia, penso che quando vivi la morte quella ti resta dentro per sempre. Penso che possano trascorrere tutti i giorni del mondo, e comunque sia tu resti lì, accanto a quel ricordo, perché senza di esso senti che non potresti vivere e ci resti aggrappato per non lasciartelo sfuggire, come se fosse un’ancora di salvezza, e invece senza saperlo è proprio a causa di quello che smetti di essere vivo. 
Ma anche se lo sapessi la cosa non mi sfiorerebbe minimamente. Non m’importa. Ogni giorno è uguale all’altro, niente posso aspettarmi che accada, tutto fila sempre allo stesso modo, come se il mio orologio interiore avesse smesso di battere, come se la morte, dopo che è arrivata, avesse deciso di non andarsene più via. 
La vedo bene, la morte. Negli sguardi della gente alla fermata dell’autobus, mentre salgo i gradini e guardo in faccia l’autista che ha l’espressione incazzata, mentre mi siedo a un posto vuoto e lascio che l’autobus mi porti a scuola, lì dove ci sono altri sguardi con la morte dentro. La vedo ovunque. Perché lei è sempre lì, presente, in ogni istante, anche se nessuno lo sa. C****, nessuno lo sa. 
I miei genitori pensano che tutto sommato stia bene, riesco a fingere con loro, come fingo anche con i professori e con la psicologa della scuola ovviamente, la stessa che mi hanno accollato tre anni fa, dopo quel giorno. Quella stessa psicologa che ha detto a mia madre “ne è rimasto scioccato”. Vorrei sapere cosa ne sa lei della parola scioccato. O della parola morte […]




Titolo: Emerald Gloom
Autore: Elle Caruso
Casa Editrice: Self Publishing
Pagine: 304
Prezzo: 2,99€
Pubblicazione: 28 febbraio 2016

SINOSSI: L'ultima cosa che Aaron Clark vede prima di essere investito sono i fari di un’auto, poi l’oscurità completa fino al risveglio in ospedale, due mesi più tardi.Fortunatamente, Aaron non subisce lesioni permanenti e una volta sveglio inizia a riprendersi rapidamente. Non tutto però torna alla normalità: la notte dopo il risveglio, Aaron rivive in sogno il momento dell’incidente ma, invece di essere investito, viene salvato da una ragazza che non ha mai visto prima. Da quel momento i suoi sogni sembrano trasformarsi in una sorta di esistenza parallela, così simile a quella reale che a volte diventa persino difficile distinguerle.
Ma ancora peggio dei sogni c’è il fatto di non riuscire più a comporre, proprio nel momento in cui il suo gruppo, gli Emerald Gloom, sembra sulla strada giusta per raggiungere il successo.
In una spirale di emozioni e sentimenti repressi, di legami indissolubili e di ferite mai rimarginate, inizia il viaggio alla scoperta dei luoghi più oscuri dell’animo di Aaron, protagonista controverso e tormentato, che nonostante la giovane età ha già conosciuto la morte ed è in costante lotta con la vita.
A far da cornice, la città di Seattle e le note dei brani più memorabili della musica grunge.

NOTIZIE SULL'AUTRICE: Alessia Caruso è nata il 20 Settembre 1991 a Cosenza, città dove tuttora vive e studia. E' prossima alla laurea in Economia presso l'Università della Calabria, ma non sa ancora cosa farà in futuro. Sa però che nel suo futuro ci saranno sempre i libri, il suo più grande amore.
Nel 2015 ha pubblicato il suo primo romanzo "Attraverso l'obiettivo" sotto lo pseudonimo di Elle Caruso.
Sempre con lo stesso nome ha pubblicato nel 2016 il suo secondo romanzo, "Emerald Gloom".

Link per l'acquisto: Amazon qui



Spero di avere stuzzicato la vostra curiosità :-)
Alla prossima,

Salvia

13 commenti:

Giallo,

Recensione - "La vita segreta e la strana morte della Signorina Milne" di A. Nicoll

lunedì, marzo 07, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 16 Comments

Buongiorno lettori, come state? Come dicevo l'altro giorno con le mie amiche...io starei ancora aspettando l'inverno. L'unica nota positiva è stata la bolletta del riscaldamento, decisamente sottotono. Diciamo che per sopportare un'estate come quella appena trascorsa avrei avuto bisogno di qualche grado sotto lo zero ma...basta lamentarsi, che non fa bene allo spirito!!
Oggi vi parlerò di un giallo che la Casa Editrice Sonzogno mi ha gentilmente inviato, una storia vera oggi romanzata dall'autore. Si tratta della morte della stramba Signorina Milne.





Titolo: La vita segreta e la strana morte della signorina Milne
Autore: Andrew Nicoll
Casa Editrice: Sonzogno
Pagine: 351
Prezzo: 17,50€
Pubblicazione:  28 febbraio 2016


  VOTO:



Notizie sull'autore: Andrew Nicoll è nato e vive in un paese vicino a Dundee, in Scozia. Dopo aver fatto, per breve tempo, il taglialegna, ora lavora a tempo pieno come giornalista. Il suo primo romanzo, Non sarà mai inverno (Sonzogno 2012), è stato un bestseller internazionale.







16 commenti:

LGS,

Recensione - "Risveglio a Parigi" di Margherita Oggero

venerdì, marzo 04, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 6 Comments

Devo ammettere che grazie all'iniziativa "Libro Geograficamente Sparpagliato" ho potuto apprezzare e conoscere Margherita Oggero, autrice di grande fama, torinese  e dotata di un grande talento. Non basta essere un'insegnante di lettere in pensione per poter scrivere bene e ammaliare il lettore. Non so se questo sia il suo romanzo migliore, è l primo che leggo, ma mi ha già convinta.




Titolo: Risveglio a Parigi
Autore: Margherita Oggero
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 308
Prezzo: 9,50€
Pubblicazione:  gennaio 2012

                                                                                          VOTO:



Notizie sull'autrice: Margherita Oggero, ex insegnante di lettere, è nata e vive a Torino. Nel 2002 pubblica il suo primo romanzo, La collega tatuata, con Mondadori. L'anno successivo esce Una piccola bestia ferita, che ispira la serie televisiva "Provaci ancora, prof!" con Veronica Pivetti. La professoressa investigatrice Camilla Baudino è anche la protagonista dei romanzi L'amica americana (2005) e Qualcosa da tenere per sé(2007). I suoi ultimi libri, sempre con Mondadori, sono Risveglio a Parigi (2009), L'ora di pietra(2011) e Un colpo all'altezza del cuore (2012).








6 commenti:

AAA...Autori Emergenti,

AAA...Autori Emergenti - un Avvocato, una Blogger e una Dottoressa in Lettere

giovedì, marzo 03, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 0 Comments

Buongiorno lettori come state? Oggi vi propongo tre romanzi diversi tra loro, scritti da autori interessanti e competenti.  Siete un po' curiosi? Eccoli  e buona lettura!!



Titolo: Nel silenzio dei tuoi passi
Autore: Angelo D'Amelio
Casa Editrice: You can print
Pagine: 248
Prezzo: 14,90€
Pubblicazione: 2015












Sito Autore: Qui 
Wordpress: Qui 
Pagina Facebook: Qui
Twitter: Qui 

SINOSSI:
Stefano Siani, promettente avvocato, ritorna a distanza di molti anni nel suo paese di origine dove per un assurdo caso del destino ritrova lo sguardo innocente e trasognato di Elisa, la bambina con lo chignon alto con un fiore infilzato nel pettine e due grandi occhi stellati. Un incontro magico nato tra i banchi di scuola il cui idillio era stato bruscamente interrotto dalla improvvisa partenza di Stefano trasferitosi a Roma con i suoi genitori. Da quel momento le loro strade si sono separate fino al giorno in cui Stefano, diventato, oramai, un brillante legale alle prese con crudeltà, ingiustizie quotidiane e un amore tormentato, languente in un lacerante esilio interiore, si ritrova tra le mani un fascicolo ruvido e sgualcito che riporta sulla copertina un solo nome e cognome: Elisa Palmieri. Una porta sul passato gli si spalanca davanti liberando dal suo piccolo mondo, rimasto a lungo disabitato, sensazioni ed emozioni sepolte dalle brume maestose del tempo che lo inghiottiscono inavvertitamente in una spirale di cerchi concentrici dai contorni sfumati e indefiniti. Non sempre le cose della vita ritornano nello stesso stato in cui le si è lasciate, a volte sono più pallide, più trascurate, prive di luce, come il colore giallo delle foglie morte.

NOTIZIE SULL'AUTORE:
Angelo D’Amelio nasce in Puglia, in una famiglia medio-borghese del sud, in cui riceve una educazione di stretta osservanza cattolica che lo sostiene nelle tormentate vicende familiari in seguito alla prematura separazione dei suoi genitori. Compie studi classici e sulla sua formazione influisce profondamente Lucio Anneo Seneca e Giacomo Leopardi che non solo stimolano in lui la vocazione alla letteratura ma gli trasmettono anche l’interesse per il problema del rapporto tra fede religiosa e progresso scientifico, tema che diventerà centrale nel saggio ‘L’illusione di un avvenire’ edito da Vertigo. Altri scrittori, poeti e filosofi hanno anche dato un efficace imprinting al suo stile e alle sue tendenze letterarie: dalla tradizione veristica alla scoperta dell’inconscio di Svevo, alla sperimentazione sensuale e letteraria del Vate-Gabriele D’Annunzio, al verismo caricaturale e grottesco di Pirandello, alla poetica solitaria e malinconica di Pessoa, ai versi carnali e struggenti di Neruda fino ad arrivare alle perle di eterna saggezza della filosofia socratica, platonica e aristotelica. 
Dopo un lungo periodo di giovinezza trascorso a Bari, dove consegue la laurea in Legge, pratica la professione di avvocato. 
Successivamente si trasferisce a Roma dove si specializza presso la Luiss Business School in materie giuridico-istituzionali diventando un esperto in public affairs e drafting legislativo. Ma nel frattempo la propria vocazione letteraria trova una decisiva maturazione che lo induce a dedicarsi quasi completamente all'attività di scrittore. 
Un’attività animata da una profonda "curiosità del vivere" e una infinita sensibilità che forse costituisce una delle cifre più significative della sua personalità. Una curiosità e una sensibilità segnata da una costante e accorata partecipazione ai fatti di cui narra, che gli consente di esaltare quella "pietas" che è comprensione più che giudizio. 
Angelo, attraverso la costante capitalizzazione del proprio vissuto, cerca di esplorare, come meglio può, l'universo umano nelle sue contraddizioni più profonde ma anche nelle sue grandezze più sublimi, sospendendo il giudizio e demandandolo al lettore dopo avergli fornito gli strumenti per comprendere e valutare ciò che il suo occhio e il suo cuore hanno colto in quella storia. 
Il suo primo libro “I luoghi della mia anima”, con una prefazione che si avvale del contributo di Emilio Carelli, già direttore di Sky Tg 24, costituisce un tentativo di scrittura che pone l’uomo al centro del mondo e che l'Autore predilige e declina dosando gli "aromi" affinché la sostanza sia adeguatamente valorizzata.

Titolo: Lo specchio del tempo
Autore: Silvia DevitoFrancesco
Casa Editrice: Self
Genere: Romance a fondo storico
Pagine: 157
Prezzo: 9,99€ cartaceo - 1,99€ E-book
Pubblicazione: 1 marzo 2016

SINOSSI: «Avvertivo strane sensazioni. Avevo paura di ciò che sarebbe potuto accadere e avevo paura per me.» Due donne diverse dai destini intrecciati, l’una lo specchio dell’altra. Un manoscritto le farà incontrare mettendo così a confronto due epoche diverse e due donne simili, vittime di un padre padrone, ancorate a un amore romantico, capaci di lottare per la vita. 
Due storie legate dallo specchio del tempo, dove il passato incontra il presente e in cui due donne lontane eppure vicine, lottano per rivendicare il diritto di scegliere il proprio destino e il loro sogno d’amore. 

NOTIZIE SULL'AUTRICE:
Silvia Devitofrancesco è nata a Bari nel 1990. È laureata in Lettere (curriculum “Editoria e Giornalismo”) e ama scrivere e leggere sin da piccola. Gestisce un blog nel quale propone recensioni, blogtour e interviste. 

Link per l'acquisto: Amazon Qui - Kobo Qui

Twitter: @ragazzainrosso

Titolo: La zia Suora
Autore: Laura Caterina Benedetti
Casa Editrice: Self Publising
Pagine: 206
Prezzo: 1,90€
Genere: Narrativa
Pubblicazione: 29 febbraio 2016

Link per l'acquisto: Qui

SINOSSI:
2015. Alla morte di sua zia, suora domenicana, Paolo viene in possesso di una vecchia lettera e di un medaglione raffigurante la fotografia in bianco e nero di un uomo: questi oggetti custodiscono una storia ormai appartenente al passato, ma che vale la pena di raccontare...
Anni '40. In una città in provincia di Torino sboccia il tenero amore tra Adriana e Carlo; la ragazza, tuttavia, non si sente di pronunciare la promessa di fidanzamento sotto le bombe e vuole aspettare la fine della guerra. Nell'aprile del 1945, alle soglie della Liberazione, proprio quando ogni ostacolo sembra cadere, avviene qualcosa che cambierà per sempre la vita dei due giovani.
Amore e sacrificio, rinuncia e fedeltà: una storia malinconica, appassionata e allo stesso tempo delicata, ispirata da una vicenda realmente accaduta.
L'e-book include "Cinque giorni alle Nuove", breve memoria biografica redatta nel 1945 da Pier Paolo M., antenato dell'autrice; parte del romanzo si basa su questo testo.

NOTIZIE SULL'AUTRICE:


Mi chiamo Laura, Caterina è il mio secondo nome e ho scelto di usarlo come autrice. Sono nata vicino a Torino e le mie due passioni sono leggere e scrivere: mi definisco "lettrice vintage" e scrivo da quando avevo 14 anni, ossia da quando ho avuto il computer, prima piccoli racconti e poi man mano testi sempre più lunghi fino ad arrivare ai romanzi. Ho preso la laurea triennale in Lettere con una tesi sui videogiochi analizzati alla luce della Storia delle Religioni. Sono autopubblicata dal 2012, da quando il rosa contemporaneo non erotico "Non ti sposo!" è approdato su Amazon; in seguito ho pubblicato molti altri titoli, esplorando generi diversi dal chick lit al romance più sensuale, dal romanzo in costume al noir. Nel 2014 ho pubblicato con la Genesis Publishing il romance noir "Katriona", ritornato self alla fine del 2015. Nel "cassetto" ho tante idee per nuove storie d'amore.



Alla prossima, 

Salvia

0 commenti:

#lettoredisperato,

Giveaway #lettoredisperato - Un anno insieme a Salvia

martedì, marzo 01, 2016 Baba_Books Desperate Bookswife 46 Comments



Buongiorno lettori, ebbene si, il 6 marzo Desperate Bookswife compirà un anno. Di strada ne ho percorsa un po', prima con Lucrezia Scali, che mi ha svezzata; poi insieme a Menta l'avventura durata più di un anno con Scribacchiando in Soffitta e infine io, la Lettrice Disperata,  "Moglie dei libri" e amante dell'ignoto. La stramba blogger contraddittoria, minimalista con la casa piena di oggetti, amante del make-up ma per il 90% del tempo acqua e sapone, la claustrofobica che ha una "cella librosa", insomma si, semplicemente io.

Ho piacere di festeggiare con voi l'anno trascorso insieme, felicemente direi! Cosa ne dite di un bel Giveaway? Per ringraziarvi, perchè mi avete seguita, avete partecipato alle iniziative mie e delle LGS, e infine  mi avete coccolata! Quindi...GRAZIE.

 Adesso vi spiego di cosa si tratta:

Avete tempo due settimane, quindi fino a martedì 15 marzo compreso, per inviarmi all'indirizzo desperatebookswife@gmail.com una foto che vi ritragga mentre leggete.

 Ma non una foto normale, dovete chiedere alla vostra mamma, sorella, compagna di stanza, moglie o marito che sia, di fotografarvi mentre leggete, nelle posizioni più naturali e buffe che quotidianamente assumete quando tenete un libro tra le mani . - Non dovete mostrarmi il viso, non è necessario - 

Chi ne ha voglia può condividerle sui social utilizzando l'hashtag #lettoredisperato , io comunque creerò un album sulla mia Pagina Facebook.

Cosa si vince?

Buono di 5€ spendibile su Amazon
Ho scelto una Novità, un EverGreen (ah ah ah scusate ma sono burlona) e un libro tutto Femminile.











E per finire tre segnalibri colorati , rigorosamente fatti a mano.












Chi vince?
Sceglierò tre vincitori. Il criterio? Le vostre foto. Le tre che mi colpiranno di più saranno premiate.

  1. Classificato: Buono Amazon da 5€ + 1 libro cartaceo + 1 segnalibro plastificato
  2. Classificato: 1 libro cartaceo  + 1 segnalibro plastificato
  3. Classificato: 1 libro cartaceo + 1 segnalibro plastificato ( quello che resta dopo la scelta dei primi due vincitori )
Regole:
  • Essere lettori fissi del mio blog -  a destra nella home trovate la finestrella con scritto "unisciti a questo sito", cliccate sopra e inserite il vostro account - 
  • Chi ha un profilo Facebook dovrebbe regalarmi un "mi piace"  Qui
  • Condividere questa iniziativa
  • Commentare questo post inserendo il vostro indirizzo di posta elettronica e il nik name con il quale seguite il blog. 
  • Inviarmi entro il 15 marzo la fotografia, UNA SOLA, in cui assumete la classica posizione della desperate bookswife - o  bookshusband , per non  fare torto a nessuno!!! - L'indirizzo è desperatebookswife@gmail.com
  • Chi lo desidera, utilizzando #lettoredisperato , può condividere le foto sui social Instagram, Twitter o Facebook

Giovedì 17 marzo, alle ore 9:00 troverete un post  con i nomi dei tre vincitori. Entro il 18 marzo, salvo impedimenti, mi recherò in posta e spedirò i premi!!

Spero di avervi comunicato tutto, a presto,

Salvia

46 commenti: